SCHEDA FILM

Il paese dei campanelli

Anno: 1953 Durata: 95 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA, MUSICALE

Regia:Jean Boyer

Specifiche tecniche:35MM (1:1.37)

Tratto da:operetta omonima di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato

Produzione:LUIGI DE LAURENTIIS E GIUSEPPE BARBARO PER VALENTIA FILM, ALBA FILM

Distribuzione:CEI INCOM

ATTORI

Sophia Loren nel ruolo di Bonbon
Alda Mangini nel ruolo di Tenerina
Carlo Dapporto nel ruolo di Tenente La Gaffe
Mario Riva nel ruolo di Mago Tarquinio
Sergio Tofano nel ruolo di Dott. Pott
Achille Togliani nel ruolo di Renè
Alberto Talegalli nel ruolo di Bruto, ministro delle finanze
Luisella Beghi nel ruolo di Candida
Charles Fawcett nel ruolo di L'ammiraglio
Giuseppe Addobbati nel ruolo di Guardiamarina Tom John Douglas
Maria Teresa Amore nel ruolo di Nela
Lorena Berg nel ruolo di Mené
Antonio La Raina nel ruolo di Il sergente
Guido Riccioli nel ruolo di Hans
Bianca Maria Fabbri nel ruolo di Ethel
Nino Vingelli nel ruolo di Capitano corrotto
Amedeo Girard nel ruolo di Borgomastro Attanansio
Alberto Sorrentino nel ruolo di Il marinaio ebete
Carlo Dale nel ruolo di Il tenente
Pino Sciacqua nel ruolo di Il capitano
Claude Trenet nel ruolo di Pitt
Fausto Guerzoni nel ruolo di Rataplan
Diana Dei nel ruolo di La moglie dell'ammiraglio
Rosita Pisano nel ruolo di Annie
Alberto Nucci
Carlo Bellini
Fanny Landini
Geraldina Catalano
Gondrano Trucchi
Lucia Banti
Marcella Daviland
Mario Frera
 
 

COSTUMISTA

Filippone, Piero

TRAMA

In un'isoletta sconosciuta c'è un paese, chiamato il paese dei campanelli, perché su ogni casa è posta una piccola campana. Un naufrago, spacciandosi per Mago, ha fatto credere agli abitanti del paese che, per virtù di un sortilegio, le campane sono costrette a suonare non appena si verifichi un caso d'infedeltà coniugale. Il sortilegio viene rinnovato ogni anno: il giorno, in cui scade il contratto stipulato col Mago, alcuni dei maggiorenti si mostrano contrari a rinnovarlo. Improvvisamente giunge nelle acque dell'isola una nave francese, sulla quale si trovano dei cadetti ed alcuni ufficiali con le loro mogli. L'ammiraglio, avendo esaminato il paese col cannocchiale ed accertata l'esistenza di molte belle donne, scende a terra con gli ufficiali, i quali fanno credere alle proprie mogli che l'isola è abitata da feroci selvaggi. Mentre l'ammiraglio e gli ufficiali si divertono con le isolane, le loro mogli, scoperto l'inganno, scendono a terra. Il Mago, che ha tentato inutilmente di farsi credere morto, e il tenente La Gaffe fanno suonare i campanelli. Il paese è in subbuglio, ma vivaci ramanzine e qualche schiaffo bastano a risolvere ogni questione: gli ufficiali ripartono con le mogli e il Mago raggiunge a nuoto la nave. Nel paese è ritornata la pace.

CRITICA

"Si tratta della trasposizione cinematografica, con risultati piuttosto modesti, della nota operetta. Mediocre il colore, buona la parte musicale". ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 35, 1954).

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica