SCHEDA FILM

IL MONDO ALLA ROVESCIA

Anno: 1995 Durata: 116 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:METAFORA

Regia:-

Specifiche tecniche:PANORAMICA A COLORI

Tratto da:-

Produzione:OVERLOCK, GAUNDRI FILM IN COLLABORAZIONE CON ISTITUO LUCE

Distribuzione:ISTITUTO LUCE (1996)

TRAMA

Nei primi anni '70, in un piccolo centro nelle campagne di Rovigo, si fa festa per due neonati, figli di due coppie di gente modesta. Sono Nino e Chiara, nati lo stesso giorno: hanno diritto a due alberelli identici che vengono piantati in terra. Trascorsi ormai venti anni Chiara non ha avuto una vita felice (sebbene non sofferente economicamente): la madre, soggiogata da un marito autoritario e meschino, lo tradisce; il padre lavora in una piccola impresa industriale, il cui capo, da lui venerato, viene arrestato dalla Guardia di Finanza, per cui l'avvenire si fa cupo. D'altra parte, i suoi rapporti sono sempre difficili e bruschi con la figlia. Quanto a Nino egli è cresciuto "coccolato" al massimo dalla nonna Rosa, una donna assai grassa ma di gran cuore, che conduce un'esistenza modesta presso un anziano dottore e si priva di tutto per provvedere al giovane che è orfano. Tipo di per sé inerte e sfaccendato, Nino non trova nelle scarse possibilità locali aperture alla sue ambizioni per intanto fa l'aiuto pizzaiolo e tutte le sue energie si concentrano nel gioco del lotto (tanto chi paga è la nonna Rosa). Nino e Chiara si amano (ma gli alberelli sfumano nella lontananza dei ricordi): di fatto i due hanno già avuto dei rapporti e non hanno alcuna prospettiva di lavoro, né di nozze ed autonomia. La nebbiolina del Po e del Polesine sembra attutire ogni sentimento ed iniziativa e precludere ogni speranza. Finché Rosa si decide a privarsi del suo residuo "tesoro" (una semplice scatola d'argento) di fronte alla ennesima, forte puntata del nipote, il quale con la vincita - per lui sicura - pensa di metter su in società una pizzeria sull'autostrada. Con quel denaro, lavoro e matrimonio sarebbero un sogno realizzato. Persi al gioco anche questi soldi, la nonna muore per infarto: l'anziana donna ha pagato con la vita il suo grande affetto per Nino. Resta ai due giovani solo la speranza, ma anche il dovere di praticare scelte responsabili e coraggiose, se vogliono seriamente affrontare l'avvenire.

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica