Il Leone di Damasco1942

SCHEDA FILM

Il Leone di Damasco

Anno: 1942 Durata: 85 Origine: ITALIA Colore: -

Genere:AVVENTURA

Regia:Corrado D'Errico|Enrico Guazzoni

Specifiche tecniche:-

Tratto da:romanzo omonimo di Emilio Salgari

Produzione:SCALERA FILM

Distribuzione:SCALERA FILM

ATTORI

Carla Candiani nel ruolo di Eleonora/Capitan Tempesta
Carlo Ninchi nel ruolo di Moulai El Kader, il "Leone di Damasco"
Doris Duranti nel ruolo di Haradia
Adriano Rimoldi nel ruolo di Marcello Corner
Dina Sassoli nel ruolo di Suleika
Carlo Duse nel ruolo di Methioub
Erminio Spalla nel ruolo di El Kadur
Nicolás D. Perchicot nel ruolo di Alì Pascià Nicolás Dias Perchicot
Annibale Betrone nel ruolo di Marc'Antonio Bragadin
Rafael Rivelles nel ruolo di Lachinsky
Renzo Romigioli nel ruolo di Il figlioletto di Marcello Corner
Achille Majeroni
Carmine Garibaldi
Edoardo Borelli
Emilio Petacci
Giulio Battiferri
Pina Piovani
Raimondo Van Riel
Renato Chiantoni
Stefano Daffinà
Vittorio Duse
 

SOGGETTO

Salgari, Emilio
 

MUSICHE

Escobar, Amedeo
 

MONTAGGIO

Da Roma, Eraldo
 

SCENOGRAFIA

Abel, Gustavo
 

COSTUMISTA

Gaido, Domenico

TRAMA

Mentre Marcello Corner, comandante della flotta veneziana, è in viaggio verso Famagosta, assediata dai turchi, questi rapiscono il suo figlioletto e chiedono in cambio della sua vita, la resa della città. Il valoroso condottiero Moulai El Kader, conosciuto come il "Leone di Damasco", disgustato dalla scorrettezza dei propri alleati e in preda a una profonda crisi di coscienza, si converte al cristianesimo e passa nelle file del nemico. I turchi saranno sconfitti e il bambino riconsegnato ai genitori, ma l'intrepido eroe pagherà con la vita la sua decisione...

CRITICA

"'Il leone di Damasco' è il seguito di 'Capitan Tempesta' con gli stessi personaggi, negli stessi luoghi, fra gli stessi frangenti e con lo stesso odio fra i seguaci di Allah e quelli della Croce (...) ma è raccontato un po' più chiaramente e con minor enfasi burattinesca che nell'altro film. Ninchi vive con marziale dignità il suo dramma di coscienza, la Duranti è tutta accesa dal fuoco freddo della sua perfidia, la Sassoli si sacrifica amorevolmente, Spalla si sacrifica con madornale bontà, Rimoldi e la Candiani trepidano per la sorte di un loro pargolo e altri trepidano, muoiono per loro o contro di loro". (Sandro De Feo, 'Il Messaggero', 29 marzo 1942).

Trova Cinema

Box office
dal 2 al 5 aprile

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica