SCHEDA FILM

Il figlio di Giuda

Anno: 1960 Durata: 146 Origine: USA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Richard Brooks

Specifiche tecniche:35 MM, EASTMANCOLOR

Tratto da:romanzo omonimo di Sinclair Lewis

Produzione:BERNARD SMITH PER ELMER GANTRY PRODUCTIONS

Distribuzione:DEAR (1961)

ATTORI

Burt Lancaster nel ruolo di Elmer Gantry
Jean Simmons nel ruolo di Suor Sharon Falconer, Katie Jones
Arthur Kennedy nel ruolo di Jim Lefferts
Dean Jagger nel ruolo di William L. Morgan
Shirley Jones nel ruolo di Lulu Bains
Patti Page nel ruolo di Suor Rachel
Edward Andrews nel ruolo di George F. Babbitt Ed Andrews
John McIntire nel ruolo di Reverendo John Pengilly
Hugh Marlowe nel ruolo di Reverendo Philip Garrison
Joe Maross nel ruolo di Pete
Philip Ober nel ruolo di Reverendo Planck
Barry Kelley nel ruolo di Capitano di polizia Holt
Wendell Holmes nel ruolo di Reverendo Ulrich
Dayton Lummis nel ruolo di Eddington, l'editore
 

SOGGETTO

Lewis, Sinclair
 

SCENEGGIATORE

Brooks, Richard
 

MUSICHE

Previn, André
 

MONTAGGIO

Fowler, Marjorie
 

SCENOGRAFIA

Carrere, Edward
 

COSTUMISTA

Jeakins, Dorothy

TRAMA

Elmer Gantry, un piazzista dalla parlantina irresistibile, si avvicina alla congregazione dei 'revivalisti', attratto dall'apostola più fervente del movimento, Sharon. Grazie alle idee innovative di Elmer, i 'revivalisti' conoscono un nuovo slancio e i nuovi adepti si moltiplicano, anche se il 'tempio' inizia a somigliare ogni giorno di più a un circo. Quando una delle ragazze sedotte in passato da Elmer si fa avanti e lo ricatta con delle foto compromettenti, in città scoppia uno scandalo. Elmer ha però la meglio sulla stampa e sulla ragazza che finisce con il confessare di aver usato dei trucchi per incastrare il dongiovanni. Elmer però è stanco della sua nuova vita: tutto quello che desidera è sposare Sharon e trascorrere con lei un'esistenza tranquilla. Per lei, però, la congregazione è troppo importante e così Sharon decide di non abbandonare il tempio. Morirà in un incendio e a Elmer, di nuovo solo, non resterà che andarsene per la sua strada.

CRITICA

"Da un romanzo di S. Lewis, Richard Brooks ha tratto questo film, rivelando in esso il proprio abile mestiere e contemporaneamente l'incapacità di decantare una materia tanto confusa e poliedrica. Ne risulta uno spettacolo verboso e prolisso, ricco di scene drammaticamente indovinate, ma non privo di toni falsi, concitati. La recitazione è certo degna di rilievo per impegno e aderenza alla psicologia complessa dei personaggi ma pecca per sovrabbondanza di enfasi e di concitazione." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 49, 1961).

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica