Il cocco di mamma1957

SCHEDA FILM

Il cocco di mamma

Anno: 1957 Durata: 93 Origine: ITALIA Colore: -

Genere:SENTIMENTALE

Regia:Mauro Morassi

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:SANDRO PALLAVICINI PER LA INDUSTRIE CINEMATOGRAFICHE - EMO BISTOLFI PER LA CINEPRODUZIONI EMO BISTOLFI

Distribuzione:W.B.

ATTORI

Maurizio Arena nel ruolo di Aldo
Ingeborg Schöner nel ruolo di Laura
Geronimo Meynier nel ruolo di Smilzo
Raffaele Pisu nel ruolo di Vasco
Franca Rame nel ruolo di Delia
Edoardo Nevola nel ruolo di Il Piccolo Leo
Memmo Carotenuto nel ruolo di Orazio
Isabella Biagini nel ruolo di Rosa
Virgilio Riento nel ruolo di Papa' Di Aldo
Enzo Fiermonte nel ruolo di Michele
Leda Gloria nel ruolo di Mamma Di Aldo
Bud Spencer nel ruolo di Oscar
Alvaro Strina
Liana Dori
 
 
 

SCENOGRAFIA

Lolli, Franco
 

TRAMA

Aldo è un giovanotto frivolo, che passa il suo tempo fra la boxe e le avventure amorose. Come pugilatore avrebbe qualche attitudine e potrebbe ottenere successo se il timore di restare sfigurato non lo costringesse ad una eccessiva prudenza. Nel campo delle avventure amorose, l'assenza di ogni serio sentimento lo porta a corteggiare in modo frivolo tutte le ragazze che può avvicinare, finché s'imbatte in Laura, una ragazza seria e per bene, che alle sue galanterie sciocche e sfrontate oppone la più fredda indifferenza. Ma Aldo, che questa volta è innamorato sul serio, decide di far visita alla madre della ragazza, racconta parecchie frottole e con l'aiuto del fratellino di Laura, che è un suo ammiratore, riesce a vincere la freddezza della fanciulla. I due si fidanzano ed Aldo ritiene che per lui non ci sia altro da fare che attendere che le circostanze, in un futuro più o meno lontano, gli permettano di sposarsi. Intanto però egli non rinuncia alle sue abitudini di Don Giovanni in sedicesimo, e quando Laura se ne accorge, gli dice chiaro e tondo che non ha alcuna intenzione di stare a fianco di un uomo così vano e leggero, che non ha ancora capito che cosa voglia dire vivere e amare seriamente. Ma Aldo incomincia a capirlo e per dare una prova della sua buona volontà decide di affrontare risolutamente la lotta nel ring, rischiando quello che finora ha avuto di più caro: l'incolumità del proprio viso. Egli accetta un incontro con un avversario più forte di lui e riesce a conquistare la vittoria, ma esce dal combattimento col viso contuso e deformato. Ma a Laura non importa se Aldo è meno bello, quello che conta e che abbia messo la testa a posto.

CRITICA

"Il regista di "Il cocco di mamma", il debuttante Mauro Morassi, si lasciò andare durante la realizzazione del film a certe anticipazioni, affermando che il suo sarebbe stato un film "diverso". (...). Di tutto ciò c'è rimasto solo il bel ragazzo pugile (...) interpretato dall'oramai immancabile Arena (...). Sceneggiatura e regia hanno solo il dono dell'ovvietà". (Fabio Rinaudo, "Rivista del cinematografo", 4, 1958).

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica