Il cavaliere elettrico1979

SCHEDA FILM

Il cavaliere elettrico

Anno: 1979 Durata: 122 Origine: USA Colore: C

Genere:AVVENTURA

Regia:Sydney Pollack

Specifiche tecniche:PANAFLEX, SCOPE 35 MM (1:2.35) - TECHNICOLOR

Tratto da:racconto di Shelley Burton

Produzione:WILDWOOD ENTERPRISES, RASTAR FILMS, COLUMBIA PICTURES CORPORATION

Distribuzione:CIC (1980) - CIC VIDEO - UNIVERSAL VIDEO (1999)

ATTORI

Robert Redford nel ruolo di Norman 'Sonny' Steele
Jane Fonda nel ruolo di Alice 'Hallie' Martin
Valerie Perrine nel ruolo di Charlotta Steele
Willie Nelson nel ruolo di Wendell Hickson
John Saxon nel ruolo di Hunt Sears
Nicolas Coster nel ruolo di Fitzgerald
Allan Arbus nel ruolo di Danny Miles
Wilford Brimley nel ruolo di Farmer
Will Hare nel ruolo di Gus Atwater
Basil Hoffman nel ruolo di Toland
Timothy Scott nel ruolo di Leroy
James Sikking nel ruolo di Dietrich James B. Sikking
James Kline nel ruolo di Tommy
Frank Speiser nel ruolo di Bernie
Quinn Rdeker nel ruolo di Bud Broderick
Lois Hamilton nel ruolo di Joanna Camden Lois Areno
Sarah Harris nel ruolo di Lucinda
Tasha Zemrus nel ruolo di Louise
James Novak nel ruolo di Dennis
Sydney Pollack nel ruolo di Uomo (non accreditato)
 
 

MUSICHE

Grusin, Dave
 

MONTAGGIO

Kahn, Sheldon
 

SCENOGRAFIA

Grimes, Stephen B.
 

COSTUMISTA

Pollack, Bernie
 

EFFETTI

Lohman, Augie

TRAMA

Sonny Steele è un cow-boy che, dopo anni di rodeo su cavalli e tori, dopo cadute varie e molte ossa rotte, ha vinto ben cinque volte il titolo di campione del mondo della specialità. Come tale, divenuto beniamino del pubblico, è stato 'comprato' dalla AMPCO, una ditta di cereali che, pagandolo profumatamente, lo esibisce in carnevalate dove il bovaro deve reclamizzare il "Ranch Breakfast". Ma Sonny, nonostante la bella villa a Malibu Beach e la distratta assistenza degli amici Wendell e Leroy, si sente sempre più spaesato e arriva agli spettacoli in ritardo, pressoché sbronzo. Un giorno, a Las Vegas, viene incaricato di cavalcare Rising Star, uno splendido campione da 12 mila dollari. L'esperto cow-boy scopre subito che lo stallone è stato imbottito di tranquillanti il cui effetto può essere anche di renderlo per sempre sterile. Sonny, allora, ruba Rising Star e fugge dalla città in direzione delle praterie più remote ove lui stesso ha passato la sua infanzia libera. Hellie Martin, una presentatrice televisiva famosa e testarda, si mette alle costole di Sonny e si innamora di lui, delle sue idee e del cavallo. Il terzetto elude i blocchi stradali della polizia, gli elicotteri e le affannose ricerche degli uomini della AMPCO. Nel frattempo il pubblico si schiera dalla parte del fuggitivo ma, incoerenze della pubblicità, raddoppia il consumo del cereale che sullo scatolone porta l'immagine di Sonny Steele, così, quando al cavallo viene liberato nelle praterie dello Utah, vengono ritirate le denunce.

CRITICA

"Sydney Pollack, messa in disparte la sua tradizionale grinta (...), ha diretto una commediola leggera, avventurosa, ecologica. I temi, anche se non nuovi, affiorano qua e là: le leggi del consumismo e il servilismo del pubblico; l'affarismo delle grosse industrie e la mancanza di scrupoli dei gruppi che la manovrano; il coraggio e anche il cinismo degli operatori dei mass media; la prontezza della polizia a obbedire agli ordini dei potenti, e così via. Ma, una volta tanto, bene assecondato da Robert Reford e da Jane Fonda (che ripete il personaggio della giornalista di 'Sindrome cinese') che si sono lasciati prendere dalle note tenere della grande natura, il regista ha orchestrato lo spettacolo come tale, lasciando al recettore di raccogliere le allusioni e i messaggi." ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 89, 1980) "Un film piacevole, semplice, ben diretto e ottimamente interpretato. Da vedere." ('Magazine tv') "Un bel film libertario e ambientalista." (Teletutto) "Western moderno con la struggente nostalgia del passato. E' un tenero racconto in cui fa spicco la concretezza della azione e l'attenta psicologia dei personaggi. I due protagonisti servono il film come meglio non si potrebbe." (Telesette)

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 settembre

Incasso in euro

  1. 1. Spider-Man: Far From Home  1.485.131
    Spider-Man: Far From Home

    Peter Parker decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando deci...

  2. 2. Serenity - L'isola dell'inganno  388.748
  3. 3. Edison - L'uomo che illuminò il mondo  384.234
  4. 4. Toy Story 4  258.275
  5. 5. Annabelle 3  231.470
  6. 6. Birba - Micio combinaguai  86.541
  7. 7. Domino  65.754
  8. 8. Aladdin  46.374
  9. 9. Pets 2 - Vita Da Animali  41.309
  10. 10. Nureyev. The White Crow  33.441

Tutta la classifica