I ragazzi del massacro1969

SCHEDA FILM

I ragazzi del massacro

Anno: 1969 Durata: 99 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO, POLIZIESCO, SOCIALE

Regia:Fernando Di Leo

Specifiche tecniche:-

Tratto da:romanzo omonimo di Giorgio Scerbanenco (Ed. Garzanti)

Produzione:TIZIANO LONGO PER DAUNIA FILM, BELFAGOR CIN.CA

Distribuzione:ITALIAN INTERN. FILM

ATTORI

Pier Paolo Capponi nel ruolo di Commissario Lamberti
Nieves Navarro nel ruolo di Livia Ussaro
Marzio Margine nel ruolo di Carolino Marassi
Renato Lupi nel ruolo di Mascaranti
Vincenzo Liberti nel ruolo di Questore Carrua
Danika La Loggia nel ruolo di Signorina Romani
Jean Rougeul nel ruolo di Federico Dell'Angeletto
Giuliano Manetti nel ruolo di Fiorello Gressi
Michel Bardinet nel ruolo di Stelvio Sampero
Anna Maria La Rovere
Antonio Jodice
Dario Sulis
Ettore Geri
Federico Mecca
Flora Carosello
Gabriella D'Olive
Gianfranco Pellegrini
Gianni Turi
Giovanni Imparato
Luciano Ferraro
Mario Tipi
Maurizio Passi
Priscilla Benson
René Contreras
Salvatore Arico'
Sergio Serafini
 
 
 

MONTAGGIO

Giomini, Amedeo
 

SCENOGRAFIA

Bottari, Franco
 

COSTUMISTA

Longo, Loredana

TRAMA

La giovane insegnante di una scuola serale di un quartiere milanese, viene trovata uccisa e orrendamente seviziata nella sua aula. I suoi alunni, primi indiziati perché già noti alla polizia per le continue bravate, vengono presi tutti in blocco il giorno stesso del delitto e condotti al commissariato. Sembra che l'assunzione di una bevanda drogata, sia stata all'origine del comportamento sfrenato dei giovani e il commissario Lamberti, incaricato delle indagini, cerca di conoscere da ciascuno di essi il nome di chi l'ha portata a scuola. Tutti accusano un giovane, che durante l'interrogatorio si rivela debole e imbelle e che, pur non volendo mettere nessuno nei guai, accenna ad una donna. Nonostante gli ostacoli posti dai suoi superiori, il commissario, aiutato da una giovane assistente sociale, amplia le indagini nel campo delle prostitute e del contrabbando, ma proprio quando sta per ottenere i frutti del suo lavoro, il ragazzo si uccide. Come ultimo tentativo il commissario ottiene di poter tenere in casa uno dei ragazzi nella speranza che un ambiente migliore possa indurlo a confessare, ma questi un giorno, approfittando della fiducia concessagli, raggiunge l'effettivo capo e anima nera della banda nella sua casa. L'uomo, accortosi della presenza della polizia, porta il ragazzo in una casetta di periferia allo scopo di ucciderlo ma riesce solo a ferirlo, venendo a sua volta colpito e stordito da alcune bastonate. Giunto a fatica a casa del commissario, il ragazzo rivela ogni cosa e il colpevole, un ex contrabbandiere e confidente della polizia, viene arrestato.

CRITICA

"Un poliziesco artificioso, falso e scontato in ogni situazione [...]". ("Segnalazioni Cinematografiche").

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica