I favolosi Baker1989

SCHEDA FILM

I favolosi Baker

Anno: 1989 Durata: 119 Origine: USA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Steve Kloves

Specifiche tecniche:NORMALE, 35 MM, DE LUXE

Tratto da:-

Produzione:MARK ROSENBERG, PAULA WEINSTEIN PER GLADDEN ENTERTAINMENT, MIRAGE, TOBIS FILMKUNST

Distribuzione:ARTISTI ASSOCIATI INTERNATIONAL (1990) - PANARECORD

ATTORI

Jeff Bridges nel ruolo di Jack Baker
Michelle Pfeiffer nel ruolo di Susie Diamond
Beau Bridges nel ruolo di Frank Baker
Ellie Raab nel ruolo di Nina
Xander Berkeley nel ruolo di Lloyd
Dakin Matthews nel ruolo di Charlie
Ken Lerner nel ruolo di Ray
Albert Hall nel ruolo di Henry
Terri Treas nel ruolo di Ragazza nel letto
Gregory Itzin nel ruolo di Vince Nancy
Bradford English nel ruolo di Earl
David Coburn nel ruolo di Ragazzino dal veterinario
Todd Jeffries nel ruolo di Theo
Nancy Fish nel ruolo di Proprietaria del bar
Beege Barkette nel ruolo di Cameriera
Stuart Nisbet nel ruolo di Veterinario
 

SOGGETTO

Kloves, Steve
 

SCENEGGIATORE

Kloves, Steve
 

MUSICHE

Grusin, Dave
 

MONTAGGIO

Steinkamp, William
 

SCENOGRAFIA

Townsend, Jeffrey
 

COSTUMISTA

Jensen, Lisa

TRAMA

Da quindici anni i fratelli Frank e Jack Baker formano un affiatato duo di pianisti jazz e, con la loro musica, ogni sera incantano i frequentatori dei night di Seattle. Sono molto diversi tra loro: Frank ha una famiglia che trascura a causa della musica, mentre Jack, il vero artista della coppia, vive da solo in una catapecchia, accettando soltanto la compagnia di un vecchio cane malandato e di una bambina a cui impartisce lezioni. Quando si rendono conto che il loro repertorio ha bisogno di essere rinnovato, i fratelli Baker pensano di arricchire la loro musica con la voce di una donna. Dopo audizioni scoraggianti, la scelta ricade su Susie Diamond, una bionda appariscente e volgare che li cattura con la sensualità della sua voce. Il trio comincia a mietere un successo dopo l'altro, ma la gelosia è dietro l'angolo e rischia di compromettere il loro sodalizio artistico. A volte, nella vita, per ritrovarsi, ci si deve lasciare andare.

CRITICA

"Le cose valide e belle del film sono: l'interpretazione data ai pianisti dai due fratelli Jack e Beau Bridges, ottimi attori e quella di Michele Pfeiffer, più intelligente e affascinante che mai, e poi la musica." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 110, 1991) "Una confezione fin troppo perfetta, quattro nomination all'oscar e tre interpreti, tra cui i fratelli Bridges, in gara di bravura (e vince Michelle Pfeiffer). E' un film per quei pochi americani medi che ancora credono al 'sogno americano'." (Laura e Morando Morandini, 'Telesette') "Quattro nominations all'oscar (Michelle Pfeiffer, fotografia, montaggio e musica si lasciano vedere e ascoltare). Ma il film è comunque una delusione." (Francesco Mininni, 'Magazine Italiano tv')

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica