Ho visto brillare le stelle1939

SCHEDA FILM

Ho visto brillare le stelle

Anno: 1939 Durata: 80 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO, ROMANTICO

Regia:Enrico Guazzoni

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:ATESIA FILM

Distribuzione:ENIC

ATTORI

Ennio Cerlesi nel ruolo di Ing. Torelli
Maria Gardena nel ruolo di Maria
Mino Doro nel ruolo di Topini
Luigi Pavese nel ruolo di Rocchi
Sandra Ravel nel ruolo di Lea
Regana De Liguoro nel ruolo di Anna
Olinto Cristina nel ruolo di Il presidente
Gino Bianchi nel ruolo di Rossetti
Aristide Garbini nel ruolo di Vasina
Enzo Scategni nel ruolo di Chiarini
Franco Silva nel ruolo di Mario Franco Vistarini
Vasco Creti nel ruolo di Lo zoppo
Pierangelo Priaro nel ruolo di Assistente minerario
Renato Malavasi nel ruolo di Gianni
Enzo De Felice nel ruolo di Primo minatore
Carlo De Cristofaro nel ruolo di Secondo minatore
Emi Garis
Vasco Cataldo
 

SOGGETTO

Cerlesi, Ennio
 

MONTAGGIO

Simonelli, Giorgio

TRAMA

Un ingegnere minerario, che era stato allontanato da una società italiana e aveva cercato fortuna all'estero, viene richiamato perché salvi la società dal fallimento identificando qualche nuovo filone di minerale. L'uomo si mette all'opera con entusiasmo, nonostante lo scetticismo di tutti e, anche perché la figlia del presidente della società lo sostiene con tutta la propria fiducia, riesce finalmente - dopo molte difficoltà - nel proprio intento. L'affetto della ragazza sarà la sua migliore ricompensa.

CRITICA

"[...] C'era stoffa in questo film per farne una cosa italianamente pensata e realizzata. Peccato che il regista non l'abbia saputa adoperare a dovere e che una sceneggiatura alquanto sommaria abbia ridotto il racconto slegato e lento più del sopportabile. La mancanza di vigore e di sintesi si nota soprattutto nelle parti capitali del film. [...] Né sarà deplorata abbastanza la non riuscita fusione fra gli elementi drammatici e 'olcloristici' del film, lo stacco che subito balza agli occhi fra la naturalezza e la schiettezza delle comparse scelte nella popolazione montanara e l'artificiosa melodrammatica interpretazione degli attori veri. Fra questi gli uomini soli si salvano, restando le donne (compresa l'esordiente Maria Gardena, che ha un volto sensibile alla luce ma scarsissimi mezzi d'attrice) come spaesate in mezzo a fatti e avvenimenti molto più grandi di loro o almeno della loro scarsa capacità d'interpreti". (Adolfo Franci, "Illustrazione Italiana", 11, 17 marzo 1940).

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica