SCHEDA FILM

Harry & Son

Anno: 1984 Durata: 117 Origine: USA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Paul Newman

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.85)

Tratto da:ispirato al romanzo "The Lost King" di Raymond DeCapite

Produzione:PAUL NEWMAN E RONALD BUCK PER CDE (1984)

Distribuzione:STARDUST, DVD: 20TH CENTURY FOX ENTERTAINMENT (2009)

ATTORI

Paul Newman nel ruolo di Harry Keach
Robby Benson nel ruolo di Howard Keach
Ellen Barkin nel ruolo di Katie Wilowski
Wilford Brimley nel ruolo di Tom Keach
Ossie Davis nel ruolo di Raymond
Morgan Freeman nel ruolo di Siemanowski
Joanne Woodward nel ruolo di Lilly
Katherine Borowitz nel ruolo di Nina
Maury Chaykin nel ruolo di Lawrence
Judith Ivey nel ruolo di Sally
Michael Brockman nel ruolo di Al
Robert Goodman nel ruolo di Andy
Tom Nowicki nel ruolo di Tommy
 
 

MUSICHE

Mancini, Henry
 

MONTAGGIO

Allen, Dede
 

SCENOGRAFIA

Bumstead, Henry
 

TRAMA

Quando Harry Keach viene licenziato per un difetto di vista dal suo mestiere di gruista demolitore, il dramma scoppia in famiglia. L'uomo č vedovo da due anni, ha perso un figlio qualche tempo prima ed ora si trova quotidianamente a scontrarsi con l'altro figlio, Howard. Il ragazzo, infatti, accarezza il sogno di diventare uno scrittore, mentre perde sistematicamente le buone occasioni di farsi un avvenire solido e sicuro, ed č innamorato di Katie, una sua amica che ha deciso di sposare nonostante sia in attesa di un bambino da un altro uomo. Nel frattempo, Howard cerca anche di spingere il padre a risposarsi, accettando la simpatia di Lilly, vicina di casa e madre di Katie. Harry č alieno dal sentimentalismo, aspro con tutti, scottante e scorbutico, ma in fondo avverte le premure di Howard, e i due, complice una vacanza in una villa sul mare affittata dal ragazzo grazie ai proventi ricavati dalla vendita del suo primo racconto, intitolato "Harry", tenteranno una riconciliazione.

CRITICA

"La lentezza del film, la 'costruzione' dei personaggi, la mancanza di approfondimento psicologico, la cascata di luoghi comuni sulla incomprensione tra padre e figlio con tardiva riconciliazione finale strappalacrime, la romantica dialettica contrapposizione dei due caratteri (introverso il padre, esuberante e pieno di iniziative di dialogo il figlio): tutto coopera a render poco credibile ed accettabile lo spettacolo, che di 'interessante' propone quasi soltanto alcune edificanti battute". ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 97, 1984)

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pių belli  1.196.456
    Gli anni pių belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica