SCHEDA FILM

Happy Tears

Anno: 2009 Durata: 95 Origine: USA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Mitchell Lichtenstein

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.85)

Tratto da:-

Produzione:PIERPOLINE FILMS

Distribuzione:-

ATTORI

Demi Moore nel ruolo di Laura
Parker Posey nel ruolo di Jayne
Rip Torn nel ruolo di Joe
Ellen Barkin nel ruolo di Shelly
Christian Camargo nel ruolo di Jackson
Billy Magnussen nel ruolo di Ray
Sebastian Roché nel ruolo di Laurent
Victor Slezak nel ruolo di Eli Bell
Richard Barlow nel ruolo di Mitch Dawkins
Tom McNutt nel ruolo di Skipp Gunderson
Susan Blommaert nel ruolo di Mallory
Alyssa Klein nel ruolo di Laura piccola
Celia Weston nel ruolo di Vicina
David King nel ruolo di Dottor Sims
Patti D'Arbanville nel ruolo di Infermiera
Roger Rees nel ruolo di Antiquario
 

SCENEGGIATORE

Lichtenstein, Mitchell
 

MUSICHE

Miller, Robert
 

MONTAGGIO

Landauer, Joe
 

SCENOGRAFIA

Avery, Paul
 

COSTUMISTA

Battat, Stacey
 

EFFETTI

Forker, Mark O.

TRAMA

Laura e Jayne sono due sorelle che decidono di tornare a vivere nella casa dei genitori per accudire l'anziano papà. Ma mentre Laura si convince che il padre abbia bisogno di un'assistenza continua, Jayne crede che le cose non siano invece tanto gravi. Joe, intanto, non si interessa ai litigi delle figlie, tutto preso dalla sua chitarra e dalla sua donna, Shelly. La convivenza forzata finisce col mettere a nudo differenze e tensioni mai svelate tra le sorelle: Laura ha tre figli e una vita ordinata scandita dagli impegni come ambientalista, mentre Jayne, compagna di un mercante d'arte, vive in modo piuttosto fantasioso.

CRITICA

"Nel secondo film di Mitchell Lichtenstein, 'Happy Tears', la rediviva Demi Moore e l'aguzza Parker Posey, sorelle opposte in tutto, si ritrovano a Pittsburgh per assistere il padre bisognoso (Rip Torn) e liberarlo da un'infermiera-amante imbrogliona, ma anche sinceramente legata a lui (Ellen Barkin). Nella speranza, chissà, di tirar fuori un po' di scheletri dagli armadi di famiglia. E magari di trovare un favoloso tesoro che il genitore potrebbe aver sepolto in giardino... Il tutto visto col tocco ironico-fiabesco del regista di Denti, che dopo aver preso provocatoriamente alla lettera il vecchio incubo della vagina dentata, qui mescola le allucinazioni da comic strip della sorella frivola e fumata (Posey) con una serie di dettagli buffi e crudi insieme: il padre che se la fa addosso, pazientemente pulito dalle due figlie orripilate; le vanterie sessuali di quel vecchio ribaldo incorreggibile; la Posey che tiene un diario vaginale per esser sicura di restare incinta, e via spiazzando ma non troppo. L'effetto è curioso, anche se 'Happy Tears' non ha certo la carica delle pellicole più radicali. Che sia un film indipendente "per famiglie" (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 12 febbraio 2009)

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica