SCHEDA FILM

Guerra amore e fuga

Anno: 1967 Durata: 109 Origine: USA Colore: C

Genere:COMMEDIA, GUERRA

Regia:Jack Smight

Specifiche tecniche:TECHNISCOPE, 35 MM (1:2.35) - TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:HAL E. CHESTER PER ALBION FILM CORP., UNIVERSAL PICTURES

Distribuzione:UNIVERSAL - CIC VIDEO

ATTORI

Paul Newman nel ruolo di Soldato Harry Frigg
Sylva Koscina nel ruolo di Contessa Francesca De Montefiore
Andrew Duggan nel ruolo di Generale Newton Armstrong
Tom Bosley nel ruolo di Generale Roscoe Pennypacker
John Williams (II) nel ruolo di Generale Francis Mayhew
Charles Gray nel ruolo di Generale Adrian Cox-Roberts
Vito Scotti nel ruolo di Colonello Enrico Ferrucci
Jacques Roux nel ruolo di Generale Andre Rochambeau
Werner Peters nel ruolo di Maggiore von Steignitz
James Gregory nel ruolo di Generale Homer Prentiss
Fabrizio Mioni nel ruolo di Tenente Rossano
Johnny Haymer nel ruolo di Sergente Pozzallo
Norman Fell nel ruolo di Capitano Stanley
Horst Ebersberg nel ruolo di Tenente Gruber
 

SOGGETTO

Tarloff, Frank
 
 
 

MONTAGGIO

Williams, J. Terry
 

COSTUMISTA

Head, Edith

TRAMA

Durante la II Guerra Mondiale, cinque generali delle forze alleate cadono prigionieri degli italiani e vengono tenuti rinchiusi in un castello in Veneto, di proprietà della contessa di Montefiore. I cinque illustri prigionieri sono blandamente sorvegliati dagli alpini del colonnello Ferrucci, che li tratta più come ospiti che come prigionieri, ma pianificare una fuga è pressoché impossibile, visto che nessuno dei generali è disposto a prendere ordini da uno degli altri compagni di sventura. Le giornate scorrono in maniera piacevole e i desideri di fuga vengono ben presto abbandonati. Il comando alleato, a cui tale comportamento pare assai poco dignitoso, decide di inviare il soldato semplice Harry Frigg, specialista in evasioni, per favorire la fuga dei generali, nominandolo temporaneamente generale a due stelle. Dopo essersi fatto catturare, Frigg entra nelle grazie della contessa e dopo aver spronato gli altri alla fuga, cerca poi con una serie di scuse di rinviare l'evasione. Quando finalmente il giorno della fuga è stabilito, il colonnello Ferrucci viene nominato generale e Frigg e gli altri, che non vogliono mancare alla festa in suo onore, sono costretti a rinviare per l'ennesima volta. Ma con l'improvviso armistizio i tedeschi prendono il posto degli italiani e tutti, Ferrucci compreso, finiscono in un sorvegliatissimo campo di concentramento. Frigg svela la sua identità e il suo valore: gettato lo scompiglio tra le guardie del campo, tira fuori travestiti da tedeschi i cinque generali e Ferrucci. Promosso sergente maggiore, a guerra terminata, Frigg ritorna al castello e sposa la contessa.

CRITICA

"Il film, che si basa su una 'trovata' abbastanza originale - quella del sodato semplice, nemico degli ufficiali, che si trova inopinatamente a indossare i panni di un generale - risulta nel complesso dignitoso e gradevole. Regia e interpretazione di mestiere". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 63, 1968)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica