Guardie e ladri1951

SCHEDA FILM

Guardie e ladri

Anno: 1951 Durata: 109 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMICO, COMMEDIA

Regia:Mario Monicelli|Steno

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:CARLO PONTI E DINO DE LAURENTIIS PER LA GOLDEN FILM

Distribuzione:LUX FILM - RICORDI VIDEO, VIVIVIDEO

ATTORI

Totò nel ruolo di Ferdinando Esposito
Aldo Fabrizi nel ruolo di Brigadiere Bottoni
Aldo Giuffré nel ruolo di Socio di Esposito
Ernesto Almirante nel ruolo di Padre di Esposito
Pietro Carloni nel ruolo di Commissario
Ave Ninchi nel ruolo di Giovanna
Carlo Delle Piane nel ruolo di Libero Esposito
Gino Leurini nel ruolo di Cognato di Esposito
Mario Castellani nel ruolo di Amilcare
Pina Piovani nel ruolo di Donata
Rossana Podestà nel ruolo di Figlia di Bottoni
William Tubbs nel ruolo di Mister Locuzzo
Aldo Alimonti
Alida Cappellini
Armando Guarnieri
Ettore Jannetti
Gino Scotti
Giulio Calì
Paolo Modugno
Riccardo Antonini
Rocco D'Assunta
 

SOGGETTO

Tellini, Piero
 

MONTAGGIO

Novelli, Adriana
 

SCENOGRAFIA

Mogherini, Flavio

TRAMA

Esposito e Amilcare imbrogliano un turista americano con la solita patacca e vengono inutilmente inseguiti dal gabbato. I due partecipano in seguito ad una distribuzione di pacchi-dono americani, accompagnati da ragazzi che spacciano per loro figli, e vengono riconosciuti dal presidente del comitato di beneficenza americano, che è appunto il turista gabbato. Esposito scappa, ma viene arrestato dopo un lungo inseguimento dal sergente Bottoni, al quale fugge poi di mano, con uno stratagemma. In seguito alle proteste ufficiali dell'autorevole americano, Bottoni è sospeso dal servizio e perderà il posto se entro tre mesi non rintraccerà il truffatore. Il povero Bottoni nasconde l'accaduto alla propria famiglia, si mette in borghese e comincia la caccia. Scopre la casa di Esposito, ne avvicina la famiglia, fa in modo che suo figlio faccia amicizia col figlio del ladro. Finalmente Bottoni ha l'occasione di arrestare Esposito ma entrambi sono d'accordo nel nascondere la cosa alle rispettive famiglie. Esposito finge di partire per un viaggio, il sergente è riammesso in servizio e si occuperà della famiglia di Esposito, fino al giorno in cui questo potrà tornare dal suo viaggio.

CRITICA

"Un Totò di buona annata con numerosi risvolti satirici che trent'anni fa graffiavano. Il merito è anche di un ottimo Aldo Fabrizi e degli sceneggiatori Brancati, Flaiano e Maccari, autori di arguti dialoghi". (Laura e Morando Morandini, "Telesette") "Il film riesce interessante per l'interpretazione di Fabrizi e Toto'". (Segnalazioni cinematografiche)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica