GREAT BALLS OF FIRE - VAMPATE DI FUOCO1989

SCHEDA FILM

GREAT BALLS OF FIRE - VAMPATE DI FUOCO

Anno: 1989 Durata: 108 Origine: USA Colore: C

Genere:BIOGRAFICO

Regia:-

Specifiche tecniche:PANORAMICA A COLORI

Tratto da:TRATTO DAL LIBRO DI MYRA GALE BROWN E MURRAY SILVER JR.

Produzione:ADAM FIELDS PER ORION PICTURES

Distribuzione:C.D.I. (1989) - COLUMBIA TRI STAR HOME VIDEO, CECCHI GORI HOME VIDEO

TRAMA

Nel 1956 dalla lontana Ferriday nella Louisiana, il giovane baldanzoso pianista Jerry Lee Lewis si trasferisce a Memphis nel Tennessee, presso la famiglia di suo cugino J.W. Brown, un musicista anche lui, per tentare un'audizione con il manager Sam Phillips, fondatore della Sun Records ed ex impresario di Elvis Presley. Immediatamente scritturato, Lewis ottiene un successo clamoroso con le sue canzoni, che freneticamente suona al pianoforte con un vocalismo martellante, esaltando il pubblico giovanile, ma disgustando i benpensanti ed un altro cugino, Jimmy Swaggart, ora celebre ed esaltato predicatore, che lo esorta inutilmente ad abbandonare questo tipo di "musica di Satana" impregnata di doppi sensi ed accompagnata da osceni movimenti delle anche. Frattanto Jerry Lee si innamora, riamato, di Myra Gale, figlia adolescente di J.W. Brown, che ha solo 13 anni; ne rispetta la purezza e la sposa di nascosto dei genitori di lei, che sono contrari sia per la giovanissima età della figlia, sia per il fatto che Lewis ha già alle spalle due matrimoni falliti. Scoperte le nozze, i genitori della sposa, dopo le prime furie, debbono rassegnarsi, e così, riappacificati, tutti insieme partono per una tournée in Gran Bretagna. Ma gli inglesi restano indignati per quel matrimonio con una adolescente e la stampa monta un grosso scandalo, riuscendo a far rompere il contratto di Jerry Lee e a farlo cacciare dal paese. Anche negli Stati Uniti scoppia lo scandalo, e il ritorno in patria è per Lewis l'inizio di un periodo disastroso, con calata paurosa nelle classifiche e nelle vendite dei dischi. Pur amandosi sinceramente, i due coniugi finiscono col litigare, ma infine la nascita di un figlio sembra aggiustare tutto. Jerry Lee torna ad avere successo, e al cugino predicatore, che lo esortava ancora a lasciare la sua musica, risponde che se deve andare all'inferno, vuole andarci suonando il pianoforte.

CRITICA

Il film contiene alcune grossolanità, sia nella scena della prima notte di nozze, sia nel dialogo. Dennis Quaid interpreta con impegno il protagonista e certamente calca di proposito sul lato istrionesco di Lewis personaggio tutto "genio e sregolatezza". (Segnalazioni Cinematografiche)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica