GOCCE D'ACQUA SU PIETRE ROVENTI1999

SCHEDA FILM

GOCCE D'ACQUA SU PIETRE ROVENTI

Anno: 1999 Durata: 90 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:35 MM - 1,66 - DOLBY SRD

Tratto da:TRATTO DA UN'OPERA DI R. W. FASSBINDER "TROPFEN AUF HEISSE STEINE"

Produzione:FIDELITE' PRODUCTION - LES FILMS ALAIN SARDE, EURO SPACE - STUDIO IMAGES 6

Distribuzione:KEY FILMS

TRAMA

TRAMA BREVE Franz è un giovane ingenuo che si trasferisce a casa di un ricco uomo d'affari, Leopold. Ben presto tra i due si instaura uno strano gioco di ruoli, dove la differenza di età ha un peso fondamentale. Le cose cambiano quando le rispettive ex-fidanzate riappaiono all'improvviso. TRAMA LUNGA Germania, anni '70. ATTO I. Franz, giovane ingenuo, è invitato a cena a casa di Leopold, cinquantenne uomo d'affari di successo. Franz gli confida di avere un rapporto del tutto anonimo con una coetanea e di fare sogni in cui lui è omosessuale. Leopold lo ascolta, poi gli rivela le proprie mire. Anche lui è bisessuale, e ora vuole, avere un rapporto con il giovane. Franz non si oppone. ATTO II. Franz e Leopold vivono bene insieme. Dopo sei mesi di convivenza, Leopold torna stanco a casa, Franz lo rimprovera, litigano, ma poi fanno pace. ATTO III. Franz ascolta musica ad alto volume. Leopold protesta. Franz fa la valigia, minaccia di partire ma resta fermo. Dopo altri rimproveri, Leopold esce per impegni di lavoro. A casa arriva Anna, la ex ragazza di Franz. La ragazza cerca di provocarlo, vuole fuggire con lui, sposarsi e avere dei bambini. ATTO IV. Quando sembrano aver deciso di partire, torna Leopold, vede Anna e in poco tempo ne ottiene i favori. All'improvviso si presenta anche Vera, la ex compagna di Leopold, in realtà un uomo diventata donna per amore. Leopold, Anna e Vera si ritrovano a letto, mentre Franz resta fuori. Ormai disilluso, il giovane ingoia del veleno. Ignorato per telefono dalla madre, Franz parla con Vera, che gli racconta il proprio passato e poi gli si offre. Ma ormai per Franz è tardi. Muore sul pavimento, e Vera cerca di fuggire ma le finestre sono sbarrate.

CRITICA

"Da una pièce incompiuta e mai rappresentata di Fassbinder, François Ozon ha tratto il sorprendente 'Gocce d'acqua su pietre roventi' (...) Ozon sterza dal mélo fassbinderiano (scene e costumi sono puro kitsch anni '70) al grottesco. Rendendo il tutto imprevedibilmente comico (memorabile il samba in sottofinale) Perfetto il cast, dal giovane Malick Zidi a Ludivine Sagner e Anna Thompson. Ma a strappare l'applauso è l'odioso, tirannico, ripugnante, umanissimo Bernard Giraudeau". (Fabio Ferzetti, 'Il Messaggero', 9 novembre 2001) "Un film francese dedicato alla genialità di Rainer Werner Fassbinder, tratto da un suo testo teatrale e diviso in tre atti ciascuno concluso da una scena a letto (...) Ambientazione nella benestante Germania degli Anni Settanta, kitsch, canzoni in tedesco di Françoise Hardy e Raffaella Carrà: un atto di devozione e una notevole riuscita". (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa', 9 novembre 2001)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica