Gli ultimi giorni di Pompei1959

SCHEDA FILM

Gli ultimi giorni di Pompei

Anno: 1959 Durata: 100 Origine: GERMANIA OCCIDENTALE Colore: C

Genere:AVVENTURA, DRAMMATICO, ROMANTICO, STORICO

Regia:Mario Bonnard|Sergio Leone

Specifiche tecniche:SUPERTOTALSCOPE, 35MM (1:2.35)

Tratto da:romanzo omonimo di Bulwer Lytton (ed. BUR).

Produzione:CINEPRODUZIONE (ROMA) PROCUSA (MADRID) TRANSOCEAN(MONACO)

Distribuzione:FILMAR, DVD: ALAN YOUNG PICTURES (2003)

ATTORI

Steve Reeves nel ruolo di Glauco
Christine Kaufmann nel ruolo di Ione
Fernando Rey nel ruolo di Alto sacerdote
Barbara Carroll nel ruolo di Nydia
Annemarie Baumann nel ruolo di Giulia
Mimmo Palmara nel ruolo di Gallino
Guillermo Marin nel ruolo di Ascanio
Carlo Tamberlani nel ruolo di Capo dei Cristiani
Mino Doro nel ruolo di Console
Mario Berriatua nel ruolo di Guardia pretoriana
Mario Morales nel ruolo di Guardia pretoriana
Ángel Ortiz nel ruolo di Guardia pretoriana
Ángel Aranda nel ruolo di Antonio
 

SOGGETTO

Lytton, Bulwer
 

MONTAGGIO

Da Roma, Eraldo
 

COSTUMISTA

Rossi, Vittorio
 

TRAMA

Il centurione Glauco Cesonio, ritornando dalla Palestina alla natale Pompei, trova la città profondamente turbata in seguito alle gesta di una banda di malviventi e saccheggiatori, che assassina i componenti delle famiglie più ricche, lasciando sul luogo del misfatto il segno della croce. In tal modo è stata distrutta la famiglia di Glauco, il quale, in preda a vivo dolore ed agitato da brama di vendetta, si reca dall'edile Ascanio, di cui ha salvato da mortale pericolo la figlia Elena, reclamando energiche misure contro gli assassini. Ma Ascanio è un uomo debole, preoccupato soltanto di conservare l'alta carica, e manovrato dalla moglie Giulia Lavinia e dal gran sacerdote di Iside. Questi due, che cospirano ai danni di Roma, sono i veri artefici dei massacri, dei quali addossano ai cristiani la responsabilità. Dietro suggerimento del gran sacerdote, Ascanio fa mettere in prigione tutti i seguaci della nuova fede e minaccia di darli in pasto alle belve se i responsabili delle uccisioni non si consegneranno alle autorità. Glauco, assistendo alle torture inflitte ai prigionieri e commosso dalle parole di Elena, ch'egli ama, si convince che i cristiani sono innocenti, mentre alcuni indizi gli fanno sospettare la esponsabilità del gran sacerdote. Il timore di veder scoperta la congiura spinge Giulia Lavinia ad uccidere Ascanio, mentre il gran sacerdote tenta inutilmente di uccidere Glauco. Questi è gettato in prigione, insieme ai cristiani, fra i quali si trova Elena. Mentre nell'anfiteatro le belve si lanciano contro le inermi vittime, Glauco, evaso dal carcere, affronta con la spada i leoni e i gladiatori, in difesa di Elena e del cristiani. In suoi aiuto accorrono i commilitoni che, travestiti da gladiatori, trafiggono i veri responsabili degli assassinii. All'improvviso si desta il Vesuvio e dal suo cratere scende la morte sulla città. Glauco ed Elena troveranno su una barca la salvezza.

CRITICA

"Nonostante lo sforzo organizzativo e l'impiego di larghi mezzi tecnici, la vicenda non supera i limiti dell'originale letterario. Risulta evidente la superficialità delle situazioni e delle descrizioni e la scarsa consistenza dei personaggi. Regia e recitazione di mestiere." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 46, 1959)

Trova Cinema

Box office
dal 16 al 19 gennaio

Incasso in euro

  1. 1. Il primo Natale  3.142.556
    Il primo Natale

    Salvo e Valentino, un ladro e un prete, si ritroveranno a fare un viaggio nel tempo, fino all'Anno Zero....

  2. 2. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  1.640.886
  3. 3. L'immortale  1.114.347
  4. 4. Cena con delitto - Knives out  1.024.963
  5. 5. Un giorno di pioggia a New York  395.422
  6. 6. Che fine ha fatto Bernadette?  180.700
  7. 7. L'inganno Perfetto  151.003
  8. 8. Cetto c'è, senzadubbiamente  142.592
  9. 9. L'ufficiale e la spia  127.337
  10. 10. Midway  87.261

Tutta la classifica