FUGA D'INVERNO1984

SCHEDA FILM

FUGA D'INVERNO

Anno: 1984 Durata: 108 Origine: USA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:NORMALE A COLORI

Tratto da:-

Produzione:EDGAR J SCHERICK SCOTT RUDIN DAVID A NICKSAY

Distribuzione:M.P.M. CINEMATOGRAFICA (1986) - MGM HOME ENTERTAINMENT (GLI SCUDI)

TRAMA

Nel 1901 a Pittsburg il dottore Soffel dirige la locale prigione, mentre la moglie Kate, una trentacinquenne religiosissima, assiste spiritualmente i detenuti, distribuendo Bibbie e spiegando i testi sacri. La sua vita è impeccabile, adora i quattro figli (la maggiore è già fidanzata) ed è assolutamente convinta della propria missione. Ma un giorno entrano in carcere due spavaldi rapinatori: sono i fratelli Eddie e Jack Biddle, condannati a morte in quanto ritenuti rei di assassinio. Del maggiore - Eddie - la donna poco a poco si innamora. Mentre Jack è più beffardo e sprezzante, l'altro, sotto una prima crosta di ruvidezza, appare più proclive a dolci sentimenti. Ambedue continuano a proclamarsi innocenti e Kate è convinta che essi dicano la verità. Lasciatasi persuadere da Eddie, la donna fornisce ai prigionieri due lime; questi fanno cadere alcune sbarre, poi una notte evadono e si presentano all'alloggio di Kate, perchè Eddie, ormai preso dalla passione, se la vuole portare con sè. Così Kate fugge, smarrita e affascinata, in una nevosa alba di dicembre e segue i due. La polizia e la popolazione di una lontana località si mobilitano in una accanita caccia al terzetto che fugge su di un veicolo trainato da cavalli per boschi e radure. Ormai senza speranza Kate si fa sparare da Eddie prima che i due criminali vengano uccisi. Kate, che riesce a sopravvivere entra come reclusa nella prigione un tempo diretta dal marito (ora trasferito) e dove aveva operato tanto bene.

CRITICA

La storia (vera) è interessante, gli attori famosi, la regia intelligente, l'ambientazione inizio secolo suggestiva, l'onestà dell'approccio indiscutibile, ma il film non funziona, non convince né emoziona. (Laura e Morando Morandini Telesette) Un episodio storico ricostruito dal regista Gillian Armstrong con indiscutibile vigore espressivo. L'unico dubbio: forse si tratta di una storia fuori tempo. Convincenti gli attori. (Francesco Mininni, Magazine Italiano tv)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica