Frantic1988

SCHEDA FILM

Frantic

Anno: 1988 Durata: 121 Origine: GRAN BRETAGNA Colore: C

Genere:THRILLER

Regia:Roman Polanski

Specifiche tecniche:35 MM, MOVIECAM, PANORAMICA

Tratto da:-

Produzione:THOM MOUNT TIM HAMPTON PER MOUNT COMPANY, WARNER BROS.

Distribuzione:WARNER BROS ITALIA - WARNER HOME VIDEO (GLI SCUDI)

ATTORI

Harrison Ford nel ruolo di Richard Walker
Betty Buckley nel ruolo di Sondra Walker
Emmanuelle Seigner nel ruolo di Michelle
Robert Barr nel ruolo di Irwin
Raouf Ben Amor nel ruolo di Dottor Metlaoui
Boll Boyer nel ruolo di Dede Martin
David Huddleston nel ruolo di Peter
Gérard Klein nel ruolo di Gaillard
John Mahoney nel ruolo di Williams
Alexandra Stewart nel ruolo di Edie
Jimmie Ray Weeks nel ruolo di Shaap
Jacques Ciron nel ruolo di Direttore del Grand Hotel
Alain Doutey nel ruolo di Portiere d'albergo
Alan Ladd nel ruolo di Fattorino d'albergo
Laurent Spielvogel nel ruolo di Portiere d'albergo
Roch Leibovici nel ruolo di Fattorino d'albergo
Patrice Melennec nel ruolo di Detective del Grand Hotel
Andre' Quiqui nel ruolo di Barman
Artus de Penguern nel ruolo di Cameriere
Bruce Johnson nel ruolo di Guardia Marina
Claude Doineau nel ruolo di Impiegato Ambasciata
David Jaul nel ruolo di Guardia del corpo
Djiby Soumare nel ruolo di Autista taxi
Dominique Pinon nel ruolo di Ubriaco
Dominique Virton nel ruolo di Receptionist
Ella Jaroszewicz nel ruolo di Addetta ai bagni
Jean-Claude Houbart nel ruolo di Autista morto
Jean-Pierre Delage nel ruolo di Fioraio
Joelle Lagneau nel ruolo di Fioraia
Louise Vincent nel ruolo di Turista
Marc Dudicourt nel ruolo di Proprietario del Caffé
Marcel Bluwal nel ruolo di Uomo col vestito di tweed
Michaël Morris nel ruolo di Impiegato Ambasciata
Patrick Floersheim nel ruolo di Uomo vestito di pelle
Richard Dieux nel ruolo di Poliziotto al bancone di polizia
Robert Ground nel ruolo di Agente sicurezza ambasciata
Stephane D'Audeville nel ruolo di Fattorino d'albergo
Thomas M. Pollard nel ruolo di Rasta
Tina Sportolaro nel ruolo di Impiegata Twa
Yorgo Voyagis nel ruolo di Il Rapitore
Yves Renier nel ruolo di L'Ispettore
 
 
 

MONTAGGIO

O'Steen, Sam
 

SCENOGRAFIA

Guffroy, Pierre
 

COSTUMISTA

Powell, Anthony

TRAMA

Il dottor Richard Walker e sua moglie Sondra, arrivati per un congresso dalla California a Parigi, si ripromettono di rivivere nella Ville Lumière i giorni del loro innamoramento sulle rive della Senna. Mentre nell'elegante albergo lui è sotto la doccia, Sondra e una delle valigie scompaiono misteriosamente. Walker - che tra l'altro appena in camera aveva fatto notare a Sondra che all'aeroporto lei aveva ritirato una valigia non sua - contatta il direttore e il poliziotto dell'Hotel, la polizia e l'ambasciata, ma un certo scetticismo (e una certa ironia) lo accolgono in ogni ambiente. Angosciato e deciso ad agire per conto suo, il medico rintraccia Michelle, una splendida ragazza, che era stata incaricata, dietro un forte compenso, di recare in Francia dagli Stati Uniti una valigia, la stessa che, per uno scambio, era stata ritirata dalla signora Walker. La ragazza non conosce il contenuto della valigia ma il medico, dopo avventurose indagini, scopre che nella valigia c'era un piccolo esemplare della statua della Libertà di New York contenente un congegno elettronico, un elemento essenziale per far esplodere a distanza ordigni nucleari. Agenti arabi e agenti israeliani, oltre alla CIA di stanza a Parigi, sono interessati a quella statuetta. Frattanto a Walker viene dato un appuntamento notturno per lo scambio con la moglie Sondra ma accadono sparatorie e lo scambio con gli arabi non può aver luogo. Dopo alterne vicende ed accompagnato da Michelle, Walker recupera Sondra, lancia con rabbia nel fiume il congegno elettronico sfuggito alle mani di Michelle, colpita a morte, mentre gli inseguitori arabi cadono uccisi e gli agenti israeliani assistono impotenti alla scena.

CRITICA

"Peccato che Polanski abbia deliberatamente seguito le orme dell'Hitchcock di "L'uomo che sapeva troppo", senza preoccuparsi di approfondire le proprie tematiche crudelmente esistenziali. Così Frantic diventa un film molto comune, che per un autore come Polanski può anche rappresentare la peggiore constatazione. Il più bravo di tutti si conferma Ennio Morricone, autore della colonna sonora." (Francesco Mininni, 'Magazine italiano tv') "Come altri film di Polanski, questo thriller sotto le righe comunica una forte impressione di solitudine. Ricco di una lunga esperienza parigina, Roman mette qualche veleno nella descrizione della sgradevolezza dei francesi" (Laura e Morando Morandini, 'Telesette') "Roman Polanski ci prova a ripercorrere sentieri già resi famosi da Hitchcock, (con "gli intrighi internazionali" de "l'uomo che sapeva troppo") e a dir la verità non ha nulla da invidiare al suo modello. Un Harrison Ford in forma davvero smagliante nel ruolo di un marito premuroso che si trasforma in abile detective per amore". ('Teletutto'). "Ottimo thriller nel solco di mastro Hitchcock; la prima mezz'ora è esemplare per tensione, ritmo e lucidità narrativa, poi c'è qualche leggero sbandamento, ma il film arriva in porto ancora a vele ben spiegate. Mentre Ennio Morricone sviolina da par suo, lo spettatore soffre per la sorte di Harrison Ford, che rischia la vita in una Parigi quanto mai ostile. Per fortuna la provocante Emmanuelle Seigner in Polanski (complimenti per la scelta) gli tiene teneramente compagnia". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 6 settembre 2001)

Trova Cinema

Box office
dal 11 al 14 luglio

Incasso in euro

  1. 1. Arrivederci professore  515.484
    Arrivederci professore

    Quando Richard, professore universitario di mezz'età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale ...

  2. 2. Pets 2 - Vita Da Animali  478.576
  3. 3. Aladdin  370.377
  4. 4. La Bambola Assassina  302.746
  5. 5. X-Men: Dark Phoenix  283.069
  6. 6. Il traditore  145.432
  7. 7. I morti non muoiono  137.394
  8. 8. Rapina a Stoccolma  95.631
  9. 9. Godzilla 2  91.006
  10. 10. Il grande salto  54.683

Tutta la classifica