Fine pena mai2008

SCHEDA FILM

Fine pena mai

Anno: 2008 Durata: 90 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Davide Barletti|Lorenzo Conte

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.85)

Tratto da:liberamente tratto dal romanzo "Vista d'interni. Diario di carcere, di "scuri" e seghe, di trip e di sventure" di Antonio Perrone (ed. Manni, 2003)

Produzione:AMEDEO PAGANI E DANIELE MAZZOCCA PER CLASSIC SRL, VERDEORO SRL, PARADIS FILMS

Distribuzione:MIKADO

ATTORI

Claudio Santamaria nel ruolo di Antonio Perrone
Valentina Cervi nel ruolo di Daniela Perrone
Daniele Pilli nel ruolo di Gianfranco
Giorgio Careccia nel ruolo di Daniele
Ippolito Chiarello nel ruolo di Nasino
Giancarlo Luce nel ruolo di L'Africano
Ugo Lops nel ruolo di Il Bello
Danilo De Summa nel ruolo di Brindisino
Giuseppe Ciciriello nel ruolo di Brindisino
Lea Barletti nel ruolo di Moglie di Nasino
Fabrizio Parenti nel ruolo di Tenente
Simone Franco nel ruolo di Pescatore
Fabrizio Pugliese nel ruolo di Ristoratore
 

SCENOGRAFIA

Balestra, Sabrina

TRAMA

Antonio Perrone è il rampollo di una famiglia benestante dell'Italia del Sud. Insieme alla moglie Daniela, il giovane sogna un'esistenza agiata. Per raggiungere il loro scopo, i due non esitano a darsi alla piccola criminalità. Con il passare degli anni però, le rapine e lo spaccio di droga non si rivelano sufficienti per la sete di potere di Antonio, che, quando si presenta l'occasione, non esita ad entrare nella Sacra Corona Unita. Tuttavia, l'abuso di droga lo porterà a pagare un caro prezzo alla giustizia e all'età di 49 anni Antonio viene arrestato per mafia e messo in isolamento.

CRITICA

"Tratto dal romanzo autobiografico di Antonio Perrone, il film lo ripercorre in flash back partendo dagli anni di prigione di massima sicurezza scoprendo a ritroso come, quanto, perché amici, parenti e società abbiano corrotto le radici morali. Il film di Barletti e Conte è veloce, ben fatto, si adagia sul classico gangster all'italiana, curioso nel raccontare la buona fede di un ignorante dall'ingombrante e delittuosa doppia vita. Cui il bravo Santamaria offre una espressiva assenza di espressività, affiancato da un'ispirata Valentina Cervi e da un clan di amici da retata all'alba in cui si riconoscono molti peccati attuali. Il vero peccato mortale narrativo è che si sta dalla parte del cattivo." (Maurizio Porro, 'Corriere della Sera', 29 febbraio 2008) "Poco ispirata la caratterizzazione di Valentina Cervi la quale, dapprima moglie in ambasce, si trasforma in una Bonnie a mano armata poi diventa una dark lady in peplo nero e parrucca alla Cleopatra. Invece Claudio Santamaria, che con i baffi pare un Modugno giovane e dall'aria impunita, ha la faccia giusta per Tonio ."(Roberto Nepoti, 'la Repubblica', 29 febbraio 2008)

Trova Cinema

Box office
dal 12 al 15 settembre

Incasso in euro

  1. 1. Spider-Man: Far From Home  1.485.131
    Spider-Man: Far From Home

    Peter Parker decide di partire per una vacanza in Europa con i suoi migliori amici Ned, MJ e con il resto del gruppo. I propositi di Peter di non indossare i panni del supereroe per alcune settimane vengono meno quando deci...

  2. 2. Serenity - L'isola dell'inganno  388.748
  3. 3. Edison - L'uomo che illuminò il mondo  384.234
  4. 4. Toy Story 4  258.275
  5. 5. Annabelle 3  231.470
  6. 6. Birba - Micio combinaguai  86.541
  7. 7. Domino  65.754
  8. 8. Aladdin  46.374
  9. 9. Pets 2 - Vita Da Animali  41.309
  10. 10. Nureyev. The White Crow  33.441

Tutta la classifica