SCHEDA FILM

Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova, si sospettano moventi politici

Anno: 1978 Durata: 124 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO, SOCIALE

Regia:-

Specifiche tecniche:VISTAVISION, 35 MM - TECHNOSPES

Tratto da:-

Produzione:LIBERTY FILM

Distribuzione:TITANUS - MONDADORI VIDEO

TRAMA

Tutti sanno a Comitini (Sicilia) che Angelo Paternò è stato ucciso da Vito Acicatena; ma nessuno parla e al processo la vedova Concetta, detta Titina, non ottiene soddisfazione. Reduce dal continente, l'avv. Rosario Maria Spallone, socialista militante, vorrebbe indurre Titina a chiedere la riapertura del processo. Un giorno, intervenendo mentre l'Acicatena tenta di violentare la vedova, Spallone rimane contuso e si merita la riconoscenza di Titina che gli si concede. Pochi giorni dopo arriva in paese anche Nick Sanmichele, il cugino dell'assassinato Paternò, che è divenuto ricco grazie al contrabbando e a più di una ventina di assassinii. La relazione tra il nuovo venuto e Titina diviene a sua volta inevitabile. L'incerta situazione cambia in conseguenza degli avvenimenti politici: la Marcia su Roma porta i tre uomini alla capitale da cui tornano con destini diversi. Spallone tenta una occupazione di terre e viene riempito di olio di ricino da fascisti; Acicatena è ormai il capo delle squadracce; Nick, vorrebbe vendicarsi e poi tornare in America con Titina. Ma l'inetto avvocato tenta di aggredire l'Acicatena costringendo Nick a una sanguinosa battaglia. Lo stesso Nick trascina alla stazione marittima Rosario Maria e Titina. Raggiunti dal sanguinante Vito e da un'orda di fascisti, i due uomini compiono una strage e rimangono morenti per terra: Titina chiude loro gli occhi, dichiarando a ciascuno il proprio amore dicendo a tutti e due che sono il padre del bambino da lei portato in grembo.

CRITICA

"Questo suo ultimo film, il cui titolo è ammiccante come la maggior parte di quelli dei suoi film precedenti (...), non soltanto non si distacca dagli schemi abituali del suo cinema, ma anzi ne conferma in pieno la fragilità contenutistica e formale, accentuandone gli elementi più plateali e puntando tutto sugli effetti più facili e sulle soluzioni drammatiche meno convincenti." (Gianni Rondolino "Catalogo Bolaffi del Cinema Italiano", giugno, 1979)

Trova Cinema

Box office
dal 17 al 20 ottobre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica