Fatti di gente perbene1974

SCHEDA FILM

Fatti di gente perbene

Anno: 1974 Durata: 100 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Mauro Bolognini

Specifiche tecniche:TECHNOSPES

Tratto da:-

Produzione:LUIGI SCATTINI E MARIO FERRARI PER FILMARPA REALIZZATA DA ALBERTO ADAMI (ROMA), LYRE FILM (PARIGI)

Distribuzione:PAC - TITANUS - VIDEA, CDE HOME VIDEO, M & R

ATTORI

Giancarlo Giannini nel ruolo di Avv. Tullio Murri
Catherine Deneuve nel ruolo di Linda Murri
Fernando Rey nel ruolo di Prof. Augusto Murri
Tina Aumont nel ruolo di Rosina Bonetti
Rina Morelli nel ruolo di Giannina Murri
Ettore Manni nel ruolo di Dr. Carlo Secchi
Laura Betti nel ruolo di Tisa Borghi
Corrado Pani nel ruolo di Dr. Pio Naldi
Marcel Bozzuffi nel ruolo di Giudice Stanzani
Paolo Bonacelli nel ruolo di Conte Francesco Bonmartini
Lino Troisi nel ruolo di Giornalista
Bruno Lanzarini nel ruolo di Cardinale Svampa
Valentino Macchi nel ruolo di Assistente del cardinale
Loretta Rossi Stuart nel ruolo di Maria Bonmartini, figlia di Linda e Francesco
Kim Rossi Stuart nel ruolo di Giovanni Bonmartini, figlio di Linda e Francesco
Mario Tessuto nel ruolo di Il commissario
Monica Scattini nel ruolo di Francina
Andrea Matteuzzi nel ruolo di Augusti Righi, il pubblico ministero
Giacomo Rossi Stuart nel ruolo di Riccardo Murri
 

SOGGETTO

Bazzini, Sergio
 

SCENEGGIATORE

Bazzini, Sergio
 
 

MONTAGGIO

Baragli, Nino
 

SCENOGRAFIA

Josia, Guido
 

COSTUMISTA

Pescucci, Gabriella

TRAMA

Il 2 settembre del 1902, in una casa patrizia di Bologna, fu trovato ucciso con tredici pugnalate il conte Francesco Bonmartini veneto e clericale. Il caso venne affidato al giudice Stanzani che si orientò verso un delitto per rapina, attribuito a Rosita Bonetti cameriera della contessa Linda Murri. Ma nove giorni dopo, il suocero Augusto Murri, medico di fama internazionale e libero pensatore, si presentava alla polizia e dichiarava che responsabile della morte era suo figlio Tullio, avvocato e consigliere comunale socialista che, a causa della sorella, aveva avuto un violento alterco con il cognato e alla fine era stato costretto a ucciderlo per legittima difesa. L'inquirente ordinava l'arresto, oltre che della Bonetti, del dott. Pio Naldi amico di Tullio, del dott. Carlo Secchi, amante di Linda Murri e della contessa. Tullio Murri si costituiva spontaneamente. Nel processo celebrato a Torino nel 1905 la pubblica accusa sosteneva l'omicidio premeditato compiuto da Tullio con la collaborazione degli altri e dietro istigazione della sorella; e otteneva condanne di trenta o dieci anni ...

CRITICA

"Bolognini (...) si è limitato a riferire i fatti nelle linee essenziali, senza interpretazioni e senza commeni, badando più alla forma (...) che ai risvolti contenutistici, al tentativo di azzardare nuove ipotesi (...). Limite che tuttavia può essere addossato solo parzialmente a Bolognini (...) in quanto non servito a dovere da una gracile sceneggiatura di Sergio Bazzini, spenta nel tratteggio psicologico, approssimativa e fugace sui nodi di tutto l'intrico." (Enzo Natta, 'La Rivista del Cinematografo', 6, 1975)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica