ELLIOTT, IL DRAGO INVISIBILE1977

SCHEDA FILM

ELLIOTT, IL DRAGO INVISIBILE

Anno: 1977 Durata: 127 Origine: USA Colore: C

Genere:FANTASY

Regia:Don Chaffey

Specifiche tecniche:TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:WALT DISNEY PICTURES

Distribuzione:C.I.C. (1978) - WALT DISNEY HOME VIDEO

ATTORI

Helen Reddy nel ruolo di Nora
Jim Dale nel ruolo di Dr. Terminus
Mickey Rooney nel ruolo di Lampada
Red Buttons nel ruolo di Hoagy
Shelley Winters nel ruolo di Lena Gogan
Sean Marshall nel ruolo di Pete
Jane Kean nel ruolo di Miss Taylor
Jim Backus nel ruolo di Il Maggiore
Charles Tyner nel ruolo di Merle
Jeff Conaway nel ruolo di Willie
Gary Morgan nel ruolo di Gnocco
Cal Bartlett nel ruolo di Paul
 

SCENEGGIATORE

Marmorstein, Malcolm
 

MONTAGGIO

Brenner, Gordon D.
 

SCENOGRAFIA

Mansbridge, John B.
 

COSTUMISTA

Thomas, Bill

TRAMA

Peter è un orfanello che la famiglia Gogan sfrutta ignominiosamente, dopo averlo acquistato come un oggetto per pochi soldi. Ma il ragazzino ha un protettore: Elliott, un drago verde che a volte si manifesta anche di fronte agli estranei. Un giorno, spalleggiato dal gigantesco amico, Peter evade le ricerche dei Gogan e raggiunge il villaggio marinaro di Passamaquody dove, per colpa di qualche maldestro intervento di Elliott, viene accolto in modo malevolo. Trova ospitalità presso il faro di Lampada, il custode ubriacone, e fa amicizia con Nora. Assistito da Gnocco, giunge al villaggio anche il dr. Terminus, un imbroglione che, resosi conto della situazione, tenta un duplice colpo: riconsegnare Peter ai Gogan e impadronirsi di Elliott per sfruttarne le membra nella confezione di medicamenti costosi e miracolosi. In tale frangente le capacità di Elliott vengono messe a dura prova: salva se stesso da Terminus e Peter dai Gogan; rimedia al guasto del faro, permettendo a Paul, il fidanzato di Nora, di toccare felicemente terra dopo un anno di navigazione. Ormai gli abitanti di Passamaquody considerano Peter uno di loro ed Elliott la loro provvidenza. Ma il drago è costretto ad allontanarsi poiché, in un'altra parte del mondo, c'è un altro bambino in difficoltà.

CRITICA

"Elliott è una sorta di 'Angelo custode' che, prese a prestito le fattezze dal mondo ittico e da quello dei mammiferi preistorici, alterna imprese sovrumane con delicati gesti antropomorfici. A volte involontariamente pasticcione e disastroso, il gigante buono finisce sempre per adempiere egregiamente i suoi umanitari compiti, anche se non di raro le sue imprese gli impongono sforzi immani (particolarmente gustosa è la scena del faro dove Elliott, affaticato per un lungo volo, stenta a vomitare fuoco). Semplice nella vicenda, rallentata dalle esigenze dei canti e delle coreografie, il lungometraggio è esemplare nello spirito che, com'è d'uso nella produzione Walt Disney, è sempre di arguta caricatura del male e di esaltazione del bene. Come spettacolo, unendo un mondo di persone vive ai disegni animati, ottiene un duplice eccezionale effetto: quello di fondere perfettamente i due assai dissimili procedimenti tecnici e quello di rendere fiabesco il reale e reale il fiabesco." (Segnalazioni Cinematografiche, vol. 86, 1979)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica