SCHEDA FILM

Dossier Odessa

Anno: 1974 Durata: 130 Origine: GRAN BRETAGNA Colore: C

Genere:GIALLO

Regia:-

Specifiche tecniche:PANAVISION TECHNICOLOR

Tratto da:romanzo di Frederick Forsyth

Produzione:DOMINO OCEANIC

Distribuzione:CEIAD - COLUMBIA TRI STAR HOME VIDEO (WINNERS)

TRAMA

La lettura del diario di un ebreo suicida e, sapremo poi, il desiderio di vendicare suo padre, spingono il giornalista amburghese Peter Miller a scovare il criminale nazista Eduard Roschmann, già comandante di un campo di sterminio, cui la "Odessa", una misteriosa organizzazione di ex-SS, operante nella Germania democratica, ha provveduto a fornire una "nuova" identità. Mentre, messa in allarme dalle sue ricerche, la "Odessa" tenta subito di eliminarlo, Peter incappa negli uomini del controspionaggio israeliano, impegnati a sventare la fornitura all'Egitto, da parte di una ignota industria germanica, di missili a testata batteriologica, destinati a colpire Israele. Col loro aiuto, Peter si trasforma in una ex-SS, cui necessita il soccorso della "Odessa", entra in contatto con uno dei suoi capi: è inviato dall'uomo, il fotografo Kalus Wenzel, che procura passaporti falsi ai criminali nazisti. In casa di costui, (dopo avere ucciso il killer che l'organizzazione, scoperto il suo inganno, gli aveva sguinzagliato addosso), Peter si impadronisce di un prezioso elenco delle ex-SS trasformate dalla "Odessa" e da Wenzel in rispettabili cittadini. Scopre così che Roschmann, è, ora, un industriale elettronico, proprietario della fabbrica costruttrice dei missili richiesti dall'Egitto. Penetrato nella sua abitazione, Peter lo uccide, mentre il servizio segreto israeliano, oltre ai servizi del "dossier" di Kalus per trascinare in giudizio le ex-SS, col fuoco gli stabilimenti di Roschmann.

CRITICA

"Dall'omonimo romanzo di Frederick Forsythe un eccitante dramma spionistico-avventuroso, un po' macchinoso nell'intrigo e abbondantemente inverosimile, che punta dritto allo spettacolo, insinuando, con eccessiva malizia e gran voglia di dietrologia, che esista un unico filo nero tra nazismo e terrorismo arabo". (Massimo Bertarelli, 'Il Giornale', 10 giugno 2001)

Trova Cinema

Box office
dal 14 al 17 maggio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234
  10. 10. Birds of Prey (e la fantasmagorica rinascita di Harley Quinn)  121.947

Tutta la classifica