DON CESARE DI BAZAN1942

SCHEDA FILM

DON CESARE DI BAZAN

Anno: 1942 Durata: 76 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:AVVENTURA

Regia:Riccardo Freda

Specifiche tecniche:-

Tratto da:COMMEDIA "DON CESAR DE BAZAN" DI ADOLPHE DENNERY E P. F. P. DUMANOIR

Produzione:RICCARDO FREDA PER ELICA - ARTISTI ASSOCIATI

Distribuzione:ARTISTI ASSOCIATI

ATTORI

Gino Cervi nel ruolo di Don Cesare Di Bazan
Anneliese Uhlig nel ruolo di Renee Duras
Evaristo Signorini nel ruolo di Altro Nobile Cospiratore
Paolo Stoppa nel ruolo di Sanchio
Enrico Glori nel ruolo di Visconte Di Beaumont, Amb. Francese
Enzo Biliotti nel ruolo di Filippo Iv
Giovanni Grasso nel ruolo di Don Jose' De Nogueira
Carlo Duse nel ruolo di Il "Corvo", Messaggero Del Visconte
Antonio Marietti nel ruolo di Il Giovane Conte
Alfredo Robert nel ruolo di Pasquale Cornalis, Il Capocomico
Sandrino Moreno nel ruolo di Bambino Che Salva La Vita A Don Cesare
Anna Maria Dionisi nel ruolo di Cameriera Di Renee
Ermanno Donati nel ruolo di Velasquez
Antonio Acqua nel ruolo di Capitano Ribera
Armando Francioli nel ruolo di Nobile Cavaliere
Alfredo Martinelli nel ruolo di Nobile Cospiratore
Angelo Dessy nel ruolo di Cospiratore Che Provoca Duello
Pietro Tordi nel ruolo di Uno Dei Finti Attori
Celio Bucchi nel ruolo di Duca Di Orovesa
Umberto Sclanizza nel ruolo di Il Taverniere
 
 
 

MONTAGGIO

Benedetti, Rolando
 

SCENOGRAFIA

Medin, Gastone

TRAMA

Spagna 1650. Un nobile cavaliere viene coinvolto, suo malgrado, in una cospirazione contro il sovrano Filippo IV, ordita dall'ambasciatore francese e dall'infido primo ministro. Grazie al suo coraggio e all'estrema abilità di spadaccino, attraverso una serie di incredibili avventure, il cavaliere riesce a liberarsi da tutti gli intrighi: svela al sovrano il complotto, fa innamorare di sé una bellissima donna in precedenza sua nemica e, facendosi credere morto in seguito ad una falsa fucilazione, si vendica dei propri nemici.

CRITICA

"[...] il film appaga i desideri di grandi masse di tifosi del cinema. E' un dramma cinquecentesco nel quale i pericoli, gli agguati, i tradimenti, le generosità, le prodezze, i colpi di scena e i duelli sono tanti che non si possono contare. Tutti gli avventurosi si facciano dunque sotto. Gino Cervi sa tenere con onore il suo posto. [...]. Il re è preso di peso da un quadro di Velasquez ed è incarnato con mirabile misura da Enzo Biliotti. [...]". (Diego Calcagno, "Film", n. 44 del 31/10/1942).

Trova Cinema

Box office
dal 11 al 14 luglio

Incasso in euro

  1. 1. Arrivederci professore  515.484
    Arrivederci professore

    Quando Richard, professore universitario di mezz'età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale ...

  2. 2. Pets 2 - Vita Da Animali  478.576
  3. 3. Aladdin  370.377
  4. 4. La Bambola Assassina  302.746
  5. 5. X-Men: Dark Phoenix  283.069
  6. 6. Il traditore  145.432
  7. 7. I morti non muoiono  137.394
  8. 8. Rapina a Stoccolma  95.631
  9. 9. Godzilla 2  91.006
  10. 10. Il grande salto  54.683

Tutta la classifica