SCHEDA FILM

DISPERATO ADDIO

Anno: 1955 Durata: - Origine: ITALIA Colore: -

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:DAI ROMANZI <> E <> DI ANDREA MAJOCCHI

Produzione:MAMBRETTI CINEMATOGRAFICA (MILANO)

Distribuzione:MAMBRETTI REGIONALE

TRAMA

Luisa, giovane infermiera, conosce all'ospedale due giovani medici, Andrea e Maurizio, che entrambi le fanno la corte. Ella contraccambia l'amore d'Andrea, più spigliato e sicuro di sé, e lo sposa. Andrea si è già affermato come valente chirurgo; ma la sua condotta, come marito, improntata a grande leggerezza, provoca il risentimento di Luisa, la quale di fronte ad un'ennesima prova d'infedeltà, abbandona la sua casa; poi mancandole il coraggio d'allontanarsi dalla città, si rifugia in casa di Maurizio. Questi lascia a sua disposizione l'appartamento, andando a dormire all'albergo. La mattina dopo Luisa ritorna a casa e dice al marito d'essere stata da una zia. Colta da un attacco d'appendicite, essa viene trasportata all'ospedale per essere operata: sotto l'influenza del narcotico ella rivela di aver passato la notte in casa di Maurizio. Malgrado i chiarimenti offerti da Luisa e dall'amico, Andrea, convinto dell'esistenza di una tresca, lascia la moglie e parte per l'America. Luisa, che aspetta un figlio, si ritira presso una zia in provincia, avendo dato alla luce un bambino, essa, che ha ripreso il suo mestiere d'infermiera, conduce col bambino, presso la zia, una vita di stenti. Dopo alcuni anni, Luisa incomincia a soffrire di forti emicranie: la radiografia rivela l'esistenza di un tumore al cervello. La poveretta decide allora d'affidare il bambino al marito, che nel frattempo è tornato dall'America, e lo lascia infatti in casa di Andrea con una lettera. Ella ha deciso d'uccidersi, ma viene ritrovata presso la ferrovia e portata all'ospedale, dove Andrea, dopo un drammatico colloquio con Maurizio, tenta un difficile intervento chirurgico, che ha esito felice, Luisa guarisce: la pace e l'amore tornano a regnare nella casa dei coniugi riconciliati.

CRITICA

<>. (U. Tani, <>, 11,15/6/1956).

Trova Cinema

Box office
dal 18 al 21 luglio

Incasso in euro

  1. 1. Arrivederci professore  515.484
    Arrivederci professore

    Quando Richard, professore universitario di mezz'età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale ...

  2. 2. Pets 2 - Vita Da Animali  478.576
  3. 3. Aladdin  370.377
  4. 4. La Bambola Assassina  302.746
  5. 5. X-Men: Dark Phoenix  283.069
  6. 6. Il traditore  145.432
  7. 7. I morti non muoiono  137.394
  8. 8. Rapina a Stoccolma  95.631
  9. 9. Godzilla 2  91.006
  10. 10. Il grande salto  54.683

Tutta la classifica