Di padre in figlio1982

SCHEDA FILM

Di padre in figlio

Anno: 1982 Durata: 96 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:BIOGRAFICO

Regia:Alessandro Gassman|Vittorio Gassman

Specifiche tecniche:PANORAMICO

Tratto da:-

Produzione:BRUNO ALTISSIMI E CLAUDIO SARACENI PER MAURA INTERNATIONAL FILM, RAI-RADIO TELEVISIONE ITALIANA

Distribuzione:KENT WORLD DISTRIBUTOR

ATTORI

Vittorio Gassman nel ruolo di Se stesso
Alessandro Gassman nel ruolo di Se stesso
Fabiola Jatta nel ruolo di La ragazza
Giancarlo Scarchilli nel ruolo di L'Amico
Emanuele Salce nel ruolo di L'altro fratello
Gianluca Favilla nel ruolo di Produttore
Sergio Meogrossi nel ruolo di Omino del treno
Mario Spallino nel ruolo di Attore giovane
Nino Prester nel ruolo di Attore contestatore
Tommaso Pagliai nel ruolo di Il bambino del treno
Diletta D'Andrea nel ruolo di Se stessa Diletta D'Andrea Gassman
Paola Gassman nel ruolo di La sorella
Vittoria Gassman nel ruolo di Altra sorella
Jacopo Gassman nel ruolo di Il fratello
Adolfo Celi nel ruolo di Se stesso
Franco Giacobini nel ruolo di Se stesso
Angela Goodwin nel ruolo di Se stessa
Lucio Lucignani nel ruolo di Se stesso
Juliette Mayniel nel ruolo di Se stessa
Ugo Pagliai nel ruolo di Il cognato
Gigi Proietti nel ruolo di Se stesso
Paola Quattrini nel ruolo di Se stessa
Ilaria D'Alessio
Simona Virgilio
Daniela Alfieri
Francesca Canino
Dina Dari
Guido Di Lazzaro
Alessandra Piazza
Francesca Randone
Camilla De Lorenzi
Felicita Della Corte
Adele De Majo
Angelo Magi Mariotti
Daniela Più
Giorgio D'Alessio
Marco Combattelli
 

MONTAGGIO

de Rossi, Ugo

TRAMA

I figli fanno quello che hanno fatto i padri e il contrario dei padri, in un rapporto dialettico che ha le sue scarse gioie e le sue molte preoccupazioni e pene. Purtroppo un figlio non è mai solo pace, solo gioia: spacca il tempo e la vita del padre, "prende tutto, niente dà e, quando è sicuro di sé, ti saluta e se ne va". Ma la canzone è reversibile, almeno in parte, finché avviene, col progredire del tempo, l'inversione dei ruoli. Il padre non ha più la giovinezza, il figlio la vive quasi solo in sogno. Al padre fa paura la voglia di fecondare, la virilità che si scatena nel figlio mentre, condizionato e ricattato, dovrebbe sempre rimanere il "bambino buono". Ma la vita non si può arrestare: il padre diventerà bambino, cederà e si inginocchierà dinanzi alla potenza del figlio, forse questi rifiuterà anche il padre amico. Meglio allora, per il padre, declinare ogni responsabilità e fare il "matto" simpatico. La commedia della vita volge così al termine, il gioco delle parti è concluso. Il rapporto dialettico fra padre, figli, e nipoti è la tematica del film di Vittorio e Alessandro Gassman: un film familiare, ove sono riesumati i filmini delle occasioni, ove Vittorio Gassman è soprattutto personaggio di se stesso, come padre e come attore, mentre Alessandro vive le sue prime iniziative indipendenti e i contrasti tipici della sua età e generazione.

CRITICA

"La tematica del film è interessante, ma molto difficile a realizzarsi in prima persona, anche da un attore nato come Vittorio Gassman." ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 94, 1983)

Trova Cinema

Box office
dal 14 al 17 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica