SCHEDA FILM

DANS LA VILLE BLANCHE

Anno: 1982 Durata: 108 Origine: SVIZZERA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:EASTMANCOLOR PANORAMICO

Tratto da:-

Produzione:PAULO BRANCO E ANTONIO VAZ DA SILVA PER METRO FILME (LISBONA), ALAIN TANNER PER FILMOGRAPH (GINEVRA)

Distribuzione:GAUMONT (1983)

TRAMA

Paul lavora come macchinista su una nave mercantile. Un giorno arriva a Lisbona, dove, stanco ed annoiato, comincia a girare per le strade in compagnia della sua inseparabile cinepresa super 8. In un bar-pensione incontra Rose, giovane e gentile cameriera, che di colpo lo affascina e fa esplodere certe sue antiche inquietudini. All'istante decide di rimanere nella capitale portoghese, ma non per fuggire o per nascondersi. Alla moglie, in Svizzera, scrive infatti periodiche lettere accompagnate da nastri filmati dove rivela i sentimenti, le sensazioni che gli derivano dalla permanenza in quella "città bianca" e dalla relazione con la ragazza. In un'atmosfera estatica, surreale, dove il tempo sembra annullarsi, Paul trascorre un breve e felice periodo, che si interrompe bruscamente quando, derubato del denaro, si mette alla ricerca del ladro, lo trova ma, nell'affrontarlo, è ferito e subito ricoverato in ospedale. L'incantesimo si spezza: Rose, non sapendo niente e non vedendolo tornare, lo crede partito e a sua volta lascia Lisbona per la Francia, dove la attende un nuovo lavoro. Paul, dimesso, la cerca a lungo, apprende dai genitori che è partita, scrive allora alla moglie alcune lettere venate da profonda malinconia. Infine, pressato dal bisogno di denaro, vende tutto ciò che gli rimane, compresa la cinepresa, super 8, e decide di fare ritorno a casa. Sul treno, nello scompartimento, una ragazza lo guarda (forse) e gli sorride (forse). Quanto basta per andare avanti e affrontare il futuro. Il ricordo della "città bianca" rimane vivo, e, tra le ultime parole indirizzate alla moglie, Paul scrive: "Il solo paese che amo veramente è il mare... non ne so più di prima".

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica