SCHEDA FILM

Cordura

Anno: 1959 Durata: 120 Origine: USA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Robert Rossen

Specifiche tecniche:CINEMASCOPE EASTMANCOLOR

Tratto da:romanzo di Glendon Swarthout

Produzione:WILLIAM GOETZ PER BARODA PRODUCTIONS

Distribuzione:CEIAD - COLUMBIA TRI STAR HOME VIDEO (WESTERN CLASSICS)

ATTORI

Gary Cooper nel ruolo di Magg. Thomas Thorn
Rita Hayworth nel ruolo di Adelaide Geary
Van Heflin nel ruolo di Serg. John Chawk
Tab Hunter nel ruolo di Ten. William Fowler
Richard Conte nel ruolo di Caporale Milo Trubee
Michael Callan nel ruolo di Soldato Andrew Hetherington
Dick York nel ruolo di Soldato Renziehausen
Robert Keith nel ruolo di Col. Rogers
Carlos Romero nel ruolo di Arreaga
 
 
 
 

MONTAGGIO

Lyon, William A.
 

SCENOGRAFIA

Odell, Cary
 

COSTUMISTA

, Jean Louis

TRAMA

Nel 1916 alcuni reparti di cavalleria dell'esercito statunitense si battono con le bande messicane di Pancho Villa. Al maggiore Thomas Thorn viene affidato l'incarico di seguire la cavalleria durante le operazioni militari e di segnalare al comando eventuali atti eroici, degni di essere premiati: si vuole in tal modo raccogliere efficaci esempi da proporre al giovane esercito. Durante l'attacco ad una fattoria tenuta dai messicani, Thorn è testimone di quattro episodi di temeraria audacia: cessata la lotta con la sconfitta dei messicani, il maggiore chiama a sé i quattro valorosi e con loro si incammina alla volta di Cordura, sede del deposito. Della comitiva fa parte anche Adelaide Geary, proprietaria della fattoria, accusata di aver dato aiuto al nemico. Thorn ha l'animo diviso da un profondo conflitto spirituale: egli stesso si è comportato da vile durante una battaglia e ora vorrebbe comprendere che cosa sia in realtà l'eroismo. "Che cosa ti ha spinto a compiere quel gesto?" chiede a ciascuno degli uomini che sono con lui, ma nessuno di loro sa rispondergli. Intanto il disagio della dura marcia verso la lontana Cordura, gli agguati dei guerriglieri, la presenza di una giovane donna, vanno logorando in ciascuno degli eroi il sentimento della disciplina e dell'onore militare, e ciascuno appare quale è veramente: un attaccabrighe, un egoista, un ipocrita, un violento, un debole. Ad un certo punto gli uomini si ribellano al maggiore del quale conoscono la viltà dimostrata in battaglia. Solo Adelaide comprende che vi è più coraggio nella meditata e cosciente fermezza di Thorn che negli istintivi atti di coraggio compiuti durante il combattimento. Benché minacciato di morte, il maggiore riesce a guidare fino a Cordura, con implacabile energia, i suoi uomini che alla fine riacquistano il senso della disciplina e sono presi di ammirazione per la ferrea tempra del comandante.

CRITICA

"Definire l'essenza del coraggio militare è un tema troppo difficile: il film infatti lo svolge solo in parte. "In questi uomini - dice in sostanza il film per bocca del maggiore Thorn - pieni di difetti, di debolezze, di colpe, c'è qualcosa di divino che scatta al momento opportuno. Perciò devono vivere fino a quando le circostanze li trasformeranno di nuovo in eroi." E' un lavoro che si vale sapientemente di larghi mezzi e della collaborazione di ottimi attori, ma cade talvolta in inutili lungaggini." ('Segnalazioni cinematografiche', vol.46, 1959)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica