Com'era verde la mia valle1941

SCHEDA FILM

Com'era verde la mia valle

Anno: 1941 Durata: 118 Origine: USA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA, DRAMMATICO

Regia:John Ford

Specifiche tecniche:DELUXE, 35MM (1:1.37)

Tratto da:basato sul romanzo di Richard Llewellyn "Com'era verde la mia vallata" (ed. Corbaccio).

Produzione:DARRYL F. ZANUCK PER TWENTIETH CENTURY-FOX FILM CORPORATION

Distribuzione:FOX - FONIT CETRA VIDEO, SAN PAOLO AUDIOVISIVI, DVD: 20TH CENTURY FOX HOME ENTERTAINMENT (2003)

ATTORI

Walter Pidgeon nel ruolo di Gruffydd
Maureen O'Hara nel ruolo di Angrharad Morgan
Anna Lee nel ruolo di Bronwen Morgan
Donald Crisp nel ruolo di Morgan
Roddy McDowall nel ruolo di Huw Morgan
Rhys Williams nel ruolo di Dai Bando
Sara Allgood nel ruolo di Beth Morgan
Barry Fitzgerald nel ruolo di Cyfartha
Patrick Knowles nel ruolo di Ivor Morgan
Morton Lowery nel ruolo di Jonas
Ann Todd nel ruolo di Ceiwen
Arthur Shields nel ruolo di Parry
Clifford Severn
Ethel Griffies nel ruolo di Signora Nicolas
Evans Evans nel ruolo di Gwinlyn
Eve March nel ruolo di Meillyn Lewis
Frederick Warlock nel ruolo di Dottor Richards
James Monks nel ruolo di Owen Morgan
John Loder nel ruolo di Ianto Morgan
Lionel Pape nel ruolo di Il Vecchio Evans
Louis Jean Heydt nel ruolo di Minatore
Mae Marsh nel ruolo di La Moglie Del Minat.
Marten Lamont nel ruolo di Jestyn Evans
Richard Fraser nel ruolo di David Morgan
The Welsh Singers nel ruolo di Il Coro
Tudor Williams nel ruolo di Il Cantante
 
 

SCENEGGIATORE

Dunne, Philip
 

MUSICHE

Newman, Alfred
 

MONTAGGIO

Clark, James B.
 
 

COSTUMISTA

Wakeling, Gwen
 

EFFETTI

Sersen, Fred

TRAMA

Galles. 1890. In un paesino di vallata, ormai fatiscente e diroccato a causa della presenza di una miniera di carbone, un uomo di 50 anni si accinge a partire per non tornare pių. Ma come era verde la valle nella sua fanciullezza! E nel lasciare i luoghi cari rievoca gli anni della giovinezza, presentando prima le persone della famiglia e del paese ed i legami che li univano. Scorrono quindi nella sua mente i fatti pių salienti che gli sono rimasti maggiormente impressi. Uno sciopero ed il formarsi delle prime unioni sindacali, una grave malattia, l'idillio della sorella, la partenza di due fratelli, ed infine, la tragica morte del padre.

CRITICA

"Opera cinematografica di grande rilievo artistico. Ottima la regia e degna di lode l'interpretazione dei numerosi personaggi." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 20, 1946)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni pių belli  2.396.109
    Gli anni pių belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica