SCHEDA FILM

Come perdere moglie e trovare un'amante

Anno: 1978 Durata: 104 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA, EROTICO

Regia:Pasquale Festa Campanile

Specifiche tecniche:VISTAVISION - COLORE

Tratto da:-

Produzione:CINEMATOGRAFICA ALEX

Distribuzione:TITANUS - CREAZIONI HOME VIDEO, DVD: 01 DISTRIBUTION HOME VIDEO (2009)

ATTORI

Annie Papa
Barbara Bouchet nel ruolo di Eleonora Rubens
Carlo Bagno nel ruolo di Anselmo
Elsa Vazzoler nel ruolo di Anita
Enzo Cannavale nel ruolo di Il Guru
Felice Andreasi nel ruolo di Dr. Rossini
Gino Pernice
Johnny Dorelli nel ruolo di Alberto Castelli
Stefania Casini nel ruolo di Marisa
Toni Ucci nel ruolo di Fra' Francesco
Ugo Maria Morosi
 

MUSICHE

Ferrio, Gianni
 

MONTAGGIO

Gallitti, Alberto
 

COSTUMISTA

Colabucci, Corrado

TRAMA

Il signor Alberto Castelli è l'annoiato dirigente della ditta romana "Il latte di salute" che, di ritorno nella propria magione prematuramente, trova la moglie americana in compagnia dell'idraulico. Rimasto solo, il marito tradito si sottopone alle cure dello psicanalista dr. Rossini che lo spedisce in Val Malenco, presso la baita dei coniugi Anselmo e Anita. Eleonora Rubens, invece, è una giovane donna con la quale il Castelli si è scontrato in automobile e in ospedale, gettando le basi di una rivalità mortale. Invece anche la appariscente olandese viene mandata dallo stesso dr. Rossini tra le nevi di Val Malenco. I due cuori solitari sono destinati a incontrarsi, ma non senza numerosi equivoci. Infatti, Alberto, prima di trovare la strada del letto di Eleonora, troverà quello di Marisa, l'amica dell'olandese, venuta in montagna per trovarla; e si accoppierà persino con la mastodontica Anita, padrona di casa e moglie di Anselmo. Un incidente sciistico unirà Alberto e Eleonora in un gelato pagliaio da dove i soccorritori li trasporteranno in ospedale per un matrimonio in "articulo mortis" che i due, redivivi, accetteranno con entusiasmo.

CRITICA

"A differenza delle pecorecce e triviali commedie all'italiana impostate sugli ambienti delle scuole e delle caserme, questa commedia degli equivoci si distingue per una più agguerrita furberia nel propinare scenette già viste e bisticci verbali consumati dall'uso. Nel complesso, nonostante le scelte più accurate delle ambientazioni, il prodotto è deludente e di una comicità di bassa lega." ('Segnalazioni cinematografiche', vol.86, 1979)

Trova Cinema

Box office
dal 2 al 5 aprile

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica