SCHEDA FILM

Ciao professore

Anno: 1999 Durata: - Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA, SERIE TV

Regia:José María Sánchez

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:FASO FILM IN COLLABORAZIONE CON MEDIATRADE

Distribuzione:-

ATTORI

Massimo Dapporto nel ruolo di Luca Magli
Antonella Fattori nel ruolo di Elise Magli
Mattia Sbragia nel ruolo di Mario Lo Forte
Antonio Salines nel ruolo di Giordano, il bidello
Michele Gammino nel ruolo di Giorgio Frezzini
Pino Ferrara nel ruolo di Padre di Elise
Aide Aste nel ruolo di Professoressa anziana
Angelo Squitieri nel ruolo di Andrea Magli
Anna Maria Torniai nel ruolo di Madre di Luca
Julienne Liberto nel ruolo di Carlotta Magli
Luigi Petrucci nel ruolo di Professore di matematica
Marina Ninchi nel ruolo di Preside
Emanuela Rossi
Massimo Ciavarro
 

SOGGETTO

De Rita, Massimo
 
 

MONTAGGIO

Siciliano, Roberto
 

COSTUMISTA

Sciarelli, Marina
 

TRAMA

Roma. Luca Magli è professore di lettere al liceo classico Volta, un insegnante che non dimentica di essere stato studente. Per lui l'insegnamento è quasi una "missione", alla quale si dedica con assoluta dedizione, trascurando talvolta i rapporti familiari. La moglie, Elise, lavora in un'agenzia di viaggi e preferirebbe per il marito un comodo - e meglio retribuito - posto al Ministero della Pubblica Istruzione, trasferimento che Luca potrebbe ottenere facilmente con l'aiuto dell'amico Giorgio Frezzini. I Magli hanno due figli: Andrea, tredici anni, è un ragazzo allegro e scanzonato che vive con ironia il fatto di essere attorniato da professori, a scuola e a casa: Carlotta, dieci anni, sensibile e dolce, risente molto dei contrasti in atto tra i suoi genitori, al punto di smettere di mangiare per attirare la loro attenzione. Tra gli altri personaggi, si segnalano il professor Mario Lo Forte, cinico e intelligente insegnante di matematica, grande amico di Luca, e la preside del liceo saggia e mite, ma costretta spesso a decisioni severe e impopolari.

CRITICA

"E' un'anima in pena. Massimo Dapporto. Continua a cambiare ruoli, una fiction dietro l'altra: prete, medico, ora persino professore di lettere. Non sempre tanta versatilità si traduce in efficacia interpretativa. Quest'ultima prova, ad esempio, appare decisamente sbiadita un po' per colpa di una sceneggiatura piatta, abbastanza lenta e prevedibile, ma anche per la ripetitività di uno schema che, qualunque sia il ruolo interpretato da Dapporto, sembra affidargli il compito fisso di "pronto intervento sociale" identificandolo con una "missione" che va sempre al di là del suo ambito lavorativo. Così l'immagine di Dapporto si fossilizza facilmente in un susseguirsi un po' monocorde di situazioni, gesti, facce, parole troppi simili tra loro, in un registro recitativo che fa fatica a imporre una personalità ben distinta tra personaggio e personaggio." (Roberto Levi, "Il Giornale", 02 novembre 1999)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica