SCHEDA FILM

Chéri-Bibi - Il forzato della Guiana

Anno: 1954 Durata: 84 Origine: FRANCIA Colore: C

Genere:AVVENTURA

Regia:Marcello Pagliero

Specifiche tecniche:FERRANIACOLOR

Tratto da:romanzo "La nouvelle aurore" di Gaston Leroux (1918)

Produzione:MARIO DOGLIETTI PER ARIEL FILM (ROMA) - U.C.G., MEMNON FILM, TAURUS FILM (PARIGI)

Distribuzione:MINERVA FILM

ATTORI

Raymond Bussières nel ruolo di Spaghetto/La Ficelle
Arnoldo Foà nel ruolo di Kanak
Danielle Godet nel ruolo di Cecilia
Carlo Ninchi nel ruolo di Comandante Barrachon
Lea Padovani nel ruolo di La contessa
Albert Préjean nel ruolo di Commissario Constand
Andree Servilanges nel ruolo di Jacqueline
Erminio Spalla nel ruolo di Il rosso
Gino Scotti nel ruolo di Piccolo Santo
Jean Richard nel ruolo di Cheri Bibi/Maxime Du Touchais
Memmo Carotenuto nel ruolo di Faccia di bronzo
Nietta Zocchi nel ruolo di La governante
Nino Vingelli nel ruolo di Palla di gomma
Raf Pindi nel ruolo di Secondo ufficiale
Ubaldo Lay nel ruolo di Conte Pont-Marie
 

SOGGETTO

Leroux, Gaston
 

MUSICHE

Auric, Georges
 

MONTAGGIO

Attenni, Giuliana
 

SCENOGRAFIA

Lolli, Franco

TRAMA

Chéri Bibi è un condannato deportato nel carcere della Guiana. Durante il tragitto, Chéri Bibi riesce ad ammutinare la nave, prendendo il comando dell'intera ciurma. In pieno oceano incontra un naufrago su una zattera, il marchese Maxime, sposato alla bella Cecilia, la donna che Chéri Bibi ha amato in passato e che non ha potuto sposare perchè accusato ingiustamente dell'uccisione del padre. Il marchese Maxime viene ucciso da Kannak, un forzato medico che, grazie al alcuni elementi anatomici del corpo dell'ucciso, sottopone Chèri Bibi ad un'operazione di plastica facciale che ne cambia il volto, dandogli l'aspetto del marchese. Con la nuova identità, Chéri Bibi, si vendica di tutti coloro che gli hanno fatto del male.

CRITICA

"Il celebre romanzo di Gaston Leroux [...] è stato adattato in maniera originale da Paul Mesnier. E' una satira a lievi tinte del genere melodrammatico, nel quale le situazioni più tragiche sono viste con una punta d'umorismo, spesso appena percettibile [...]". (G. Turquan, "Index de la Cinematographie Francaise 1956", Parigi)

Trova Cinema

Box office
dal 19 al 22 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica