Centomila dollari1940

SCHEDA FILM

Centomila dollari

Anno: 1940 Durata: 83 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA, SENTIMENTALE

Regia:Mario Camerini

Specifiche tecniche:-

Tratto da:commedia di Carl Conrad

Produzione:C.O. BARBIERI PER ASTRA FILM

Distribuzione:E.N.I.C.

ATTORI

Amedeo Nazzari nel ruolo di John Woods
Assia Noris nel ruolo di Lily Zilay
Maurizio D'Ancora nel ruolo di Paolo
Lauro Gazzolo nel ruolo di Stefano Zilay
Calisto Bertramo nel ruolo di Barton
Ernesto Almirante nel ruolo di Michele Zilay
Emilio Cigoli nel ruolo di Oldham
Liana Del Balzo nel ruolo di Miss Vernon
Velia Cruicchi Galvani nel ruolo di Elena Zilay
Gina Cinquini Moneta nel ruolo di Zita Zilay
Lina Tartara Minora nel ruolo di Maria Zilay
Arturo Bragaglia nel ruolo di Paul, il guardiano dell'aeroporto
Ada Colangeli nel ruolo di Francesca, moglie di Paul
Ottavio Spina Borgianelli nel ruolo di Il borgomastro
Jucci Kellermann nel ruolo di L'altra Lily
Dhia Cristiani nel ruolo di Elsa, la telefonista
Giulio Battiferri nel ruolo di Un radiotelegrafista
Olinto Cristina nel ruolo di Il comandante dell'aeroporto di Budapest
Luigi Zerbinati nel ruolo di Proprietario dell'aereo rubato
Alfredo Menichelli nel ruolo di Giornalista
Arnaldo Firpo nel ruolo di Bartel, altro segretario
Checco Rissone nel ruolo di Infermiere in ambulanza
Nino Marchetti nel ruolo di Direttore del grand hotel
 

SOGGETTO

Conrad, Carl
 
 

SCENOGRAFIA

Jacchia, Fulvio

TRAMA

Innamoratosi a prima vista della centralinista di un albergo, un miliardario americano offre centomila dollari al fidanzato della ragazza per portarla a cena. La ragazza, però, alla fine della cena, strappa l'assegno che il miliardario le ha appena staccato. Quando il giorno dopo, però, si sta per celebrare il suo matrimonio con il fidanzato, ecco irrompere il corteggiatore...

CRITICA

"[...] Questi 'Centomila dollari' vengono a darci un altro colpo nel mazzetto di illusioni che conserviamo per le sorti del nostro cinematografo. Camerini è un regista che si è sempre salvato dal mare delle tentazioni e dei lenocini e ora invece ci casca anche lui a piedi uniti. Nel suo film si parla di pengos, di dollari, di amore ungherese, ma si capisce che l'Ungheria c'entra per ragioni che col film hanno poco da are. Vi si vedono attori e paesaggi chiaramente italiani dati per stranieri con un'impudenza che consola [...]. Di Camerini ci sono piaciuti quei suoi film 'fatti in casa', buoni, con personaggi umili e discreti, vaganti in appartamenti di tre camere e cucina, presi in lacci amorosi scioglibili presto e con poca spesa". (Ennio Flaiano, 'Cine Illustrato', 15, 17 aprile 1940).

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica