SCHEDA FILM

Cavalcata selvaggia

Anno: 1960 Durata: 90 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:AVVENTURA

Regia:Piero Pierotti

Specifiche tecniche:TOTALSCOPE FERRANIACOLOR

Tratto da:-

Produzione:NORBERTO FELLI PER LA HOMAR FILM

Distribuzione:FILM SELEZIONE

 

SOGGETTO

Pierotti, Piero
 
 

MONTAGGIO

Tamburini, Dolores
 

SCENOGRAFIA

Montori, Alfredo

TRAMA

Nel 1870, Lorenzino, un fuorilegge, amato dalla povera gente, ch'egli protegge, si aggira con la sua banda nella maremma toscana, invano inseguito dai carabinieri. Mentre il marchese di S. Maura si dirige con la nipote Paula, da poco rimasta vedova, verso il castello di Rovigliano, la vettura è fermata dai banditi e Lorenzino s'affaccia alla portiera. Il fuorilegge è colpito dalla bellezza di Paola, e il marchese approfitta del suo turbamento per sparargli una pistolettata. Colpito alla spalla, Lorenzino rimonta a cavallo risparmiando la vita del marchese egli intende rendere omaggio a Paola. Al castello si prepara una battuta in grande stile per catturare il bandito, ma Paola che ha ascoltato tutti i discorsi e conosce le disposizioni prese, si fa condurre al rifugio di Lorenzino e lo avverte. In tal modo ella ha pagato il suo debito verso il fuorilegge. Con uno stratagemma Lorenzino fugge infatti ancora una volta ai suoi inseguitori. Mentre Paola partecipa ad una battuta al cinghiale, il fuorilegge, braccato da vicino, si rifugia accanto a lei Paola e Lorenzino non possono più resistere al sentimento, che li domina entrambi, e si abbandonano ad un sogno impossibile. Il marchese accortosi che la nipote è innamorata del fuorilegge, le impone di tornare a Roma. Durante il viaggio la nobildonna vede ancora Lorenzino, che ha sciolto la sua banda, e gli promette che, valendosi delle sua amicizie ed aderenze, si darà da fare per ottenere che le imprese della banda vengano dimenticate. Ma Lorenzino, che ha promesso di iniziare una nuova vita, infrange la promessa quando per vendicare uno dei suoi uomini ucciso a tradimento, ne ammazza in duello l'uccisore. Paola si sente tradita e si ritiene libera da ogni impegno. Lorenzo s'introduce nel giardino del palazzo ove ella risiede, ma i due sono separati prima che una spiegazione abbia avuto luogo. Le loro strade non potranno più incontrarsi.

CRITICA

"Avventure seicentesche (!) di prodi cavallieri e damigelle pudiche, con qualche sciabolata e il lieto fine (!) di prammatica". (Anonimo, "Nuovo Spettatore Cinematografico", 28/29 febbraio 1962)

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica