SCHEDA FILM

Caterina Sforza, leonessa di Romagna

Anno: 1959 Durata: 95 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Giorgio Walter Chili

Specifiche tecniche:TOTALSCOPE

Tratto da:-

Produzione:CONSORZIO CATERINA SFORZA, LILIA FILM

Distribuzione:REGIONALE

 
 

MONTAGGIO

Salvi, Ettore
 
 

COSTUMISTA

Angelini, Luciana

TRAMA

Melozzo da Forlì e Bartolomeo Bacci, intrattenendosi con Giovanni Ludovico dè Medici, figlio di Giovanni e di Caterina Sforza, ricordano i fatti più salienti dell'avventurosa vita di quest'ultima. Il 26 dicembre 1476 Galeazzo Sforza veniva assassinato nella Chiesa di Santo Stefano; cinque anni dopo Caterina sposava il conte Girolamo Riario, duca di Imola e Forlì. Col suo retto senso della giustizia ella seppe opporsi ai metodi brutali del marito, conquistandosi l'affetto del popolo: dal loro matrimonio nacquero cinque figli. Girolamo cadde vittima di una congiura; ma Caterina con la sua abilità, riuscì a volgere in suo favore la situazione sconfiggendo gli Orsi, che della congiura erano i capi. In seguito ella sposò Giacomo un soldato; ma dopo sette anni un'altra congiura, alla quale s'era associato Ottaviano, il primogenito di Caterina, causò la morte di Giacomo. Il terzo marito di Caterina fu Giovanni dè Medici, e da questo matrimonio, nacque Giovanni Ludovico. Avendole Cesare Borgia; proposto di far sposare a Ottaviano la di lui sorella Lucrezia, ella rifiutò, provocando lo scoppio di una guerra; asserragliatasi nella rocca, dopo un lungo assedio, durante il quale morì Giovanni dè Medici, fu sconfitta col tradimento dal Valentino. Caterina, costretta a subire le imposizioni di Cesare, è riuscita però a mettere in salvo i suoi figlioli. Ella si trova ora nel convento delle Murate ed è vicina a morire. Giovanni si precipita al convento e giunge ancora in tempo a vederla prima che esali l'ultimo respiro. Giovanni diverrà in seguito il famoso condottiero, conosciuto nella storia col nome di Giovanni dalle Bande Nere.

CRITICA

"Si tratta di un lavoro modesto, realizzato con scarso impegno". ('Segnalazioni Cinematografiche', vol. 46)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica