Cartoline dall'inferno1990

SCHEDA FILM

Cartoline dall'inferno

Anno: 1990 Durata: 101 Origine: USA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Mike Nichols

Specifiche tecniche:35 MM, TECHNICOLOR

Tratto da:libro di Carrie Fisher

Produzione:MIKE NICHOLS E JOHN CALLEY PER COLUMBIA PICTURES CORPORATION

Distribuzione:COLUMBIA TRI-STAR FILM ITALIA (1991) - COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO (WINNERS, SPEAK UP); LASERDISC: COLUMBIA TRISTAR HOME VIDEO

ATTORI

Meryl Streep nel ruolo di Suzanne Vale
Shirley MacLaine nel ruolo di Doris Mann
Dennis Quaid nel ruolo di Jack Faulkner
Gene Hackman nel ruolo di Lowell Kolchek
Richard Dreyfuss nel ruolo di Dottor Frankenthal
Rob Reiner nel ruolo di Joe Pierce
Mary Wickes nel ruolo di La nonna
Conrad Bain nel ruolo di Il nonno
Annette Bening nel ruolo di Evelyn Ames
Simon Callow nel ruolo di Simon Asquith
Gary Morton nel ruolo di Marty Wiener
CCH Pounder nel ruolo di Julie Marsden C.C.H. Pounder
Sidney Armus nel ruolo di Sid Roth
Robin Bartlett nel ruolo di Aretha
Barbara Garrick nel ruolo di Carol
Anthony Heald nel ruolo di George Lazan
Dana Ivey nel ruolo di Guardarobiera
Oliver Platt nel ruolo di Neil Bleene
Michael Ontkean nel ruolo di Robert Munch
Pepe Serna nel ruolo di Raoul
Mark Lowenthal nel ruolo di Bart
Michael Byers nel ruolo di Allen
J.D. Souther nel ruolo di Ted
George Wallace nel ruolo di Carl
Peter Onorati nel ruolo di Operatore
Roy Helland nel ruolo di Truccatore
Douglas Roberts nel ruolo di Tecnico del suono
Michael Haley nel ruolo di Aiuto regista R.M. Haley
Kathleen Gray nel ruolo di Cindy
Gloria Crayton nel ruolo di Cameriera al party
Gary Matanky nel ruolo di Addetto al sonoro
Marcelo Tubert nel ruolo di Addetto al sonoro
Gary Wade Morton nel ruolo di Marty Wiener
George D. Wallace nel ruolo di Carl
John Verea nel ruolo di Giovane medico
Marc Tubert nel ruolo di Addetto al sonoro
R. M. Haley nel ruolo di Aiuto regista
René Assa nel ruolo di Addetto ai passaporti
 

SOGGETTO

Fisher, Carrie
 

SCENEGGIATORE

Fisher, Carrie
 

MUSICHE

Simon, Carly
 

MONTAGGIO

O'Steen, Sam
 

COSTUMISTA

Roth, Ann
 

TRAMA

Mentre sta interpretando un film a Hollywood, l'attrice Suzanne Vale fa uso di droga, e rischia di morire per un'overdose. Salvata da una lavanda gastrica, deve disintossicarsi in una clinica e, quando ne esce, per poter riprendere il lavoro, è costretta ad accettare di essere affidata alla madre, Doris Mann, celebre star della commedia musicale degli anni '50, che ha una villa, in cui, per festeggiare il ritorno della figlia, dà un grande party al quale partecipa anche l'autoritaria nonna accompagnata dal marito. Doris, con la sua forte personalità, ha sempre schiacciato la figlia, costretta ora ad ascoltare le sue continue critiche e i suoi consigli di dedicarsi al canto. Amareggiata anche dall'insoddisfazione dei produttori, la vulnerabile Suzanne cede al giovane e affascinante produttore Jack Falkner, un maniaco del sesso, che giura di amarla, ma che in realtà ha anche una relazione con un'attricetta. Suzanne, delusa, dopo un ennesimo scontro con la madre, alla quale rimprovera d'essere un'alcolista, di averle dato sonniferi fin da quando era bambina e di essere gelosa di lei, trova aiuto nel comprensivo regista Lowell, che la incita a lottare promettendole di farle interpretare il suo prossimo film. Frattanto Doris ha un incidente mentre guida ubriaca e in ospedale finalmente le due donne chiariscono sentimenti e risentimenti e si perdonano a vicenda. E' l'inizio di una nuova vita...

CRITICA

"Poteva essere il massimo divertimento perverso: invece il film non è venuto bene. Troppo pavido e conformista, sostanzialmente rimuove le intossicazioni diverse per indugiare su un teatrale confronto madre figlia di tempestosa banalità." (Lietta Tornabuoni, 'La Stampa') "Nichols racconta spedito, dosando particelle di humour, mirando in alto, senza proporci per la verità nulla di nuovo ma obbedendo a tutti i comandamenti della finzione." (Maurizio Porro, 'Il Corriere della sera') "Un film sapiente, vecchio stile, diretto da un regista scaltro e colto, acquista quasi il sapore della trasgressione." (Alfio Cantelli, 'Il Giornale') "Il racconto consiste in quegli scontri continui fra le due donne e poi, di contorno nella descrizione, dall'interno dell'ambiente hollywoodiano condotta avanti da Mike Nichols ora con molta finezza ora con guizzi salati e pepati che sulla scia, appunto del testo di Carrie Fisher, gli consentono di aprirsi spazi non di rado anche ghiotti nell'ambito della commedia: con colori e sapore vivacissimi." (Gian Luigi Rondi, 'Il Tempo') "Mike Nichols dimostra sempre di saper dirigere le sue attrici. Shirley Mac Laine è piu' "colorita", la Streep più contenuta. Qui canta, anche, e se la cava bene." (Ermanno Comuzio, 'La Rivista del Cinematografo')

Trova Cinema

Box office
dal 5 al 8 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Frozen 2 - Il segreto di Arendelle  6.899.794
    Frozen 2 - Il segreto di Arendelle

    La Regina Elsa e la principessa Anna si spingeranno ancora oltre i confini del loro regno per scoprire qualcosa tenuto a lungo nascosto....

  2. 2. Un giorno di pioggia a New York  1.240.439
  3. 3. Cetto c'è, senzadubbiamente  1.115.564
  4. 4. L'ufficiale e la spia  721.370
  5. 5. Midway  576.769
  6. 7. Le ragazze di Wall Street - Business i$ Business  224.251
  7. 8. Parasite  141.341
  8. 9. Il Peccato  136.808
  9. 10. Countdown  132.262

Tutta la classifica