SCHEDA FILM

Calamità d'oro

Anno: 1948 Durata: 85 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO

Regia:Armando Fizzarotti

Specifiche tecniche:-

Tratto da:dalla canzone omonima di Acampora e di Crescenzo

Produzione:NATALE MONTILLO PER S.A.P.(CASTELLAMMARE DI STABIA - NA)

Distribuzione:SAP

ATTORI

Franca Marzi nel ruolo di Rosetta "la calamita d'oro"
Piero Palermini nel ruolo di Armando
Beniamino Maggio
Anna Petrolani nel ruolo di Matilde
Antonio Gradoli nel ruolo di Renato
Gabriella Pellis nel ruolo di Graziella
Natale Montillo nel ruolo di Gaetano
Peppino De Martino nel ruolo di Alberto
Renato Parravicini nel ruolo di Andrea
 

SOGGETTO

Montillo, Natale
 
 

SCENOGRAFIA

Fizzarotti, Armando

TRAMA

Un delinquente, morto in carcere, lascia due figlioli, un maschio ed una femmina. Quest'ultima, adottata da una vecchia gentildonna, riceve una buona educazione; mentre il maschio, Armando, cresciuto in un ambiente equivoco, fa vita dissoluta. Egli ha per amante una donna di malaffare, "Calamita d'oro": per soddisfare i capricci di lei, commette delle disonestà, e viene licenziato dall'impiego. Poiché teme di essere abbandonato dall'amante, ricorre alla sorella, dalla quale si fa dare i gioielli. Ma questo non basta. "Calamita d'oro", accetta le premure di un altro pretendente: una lite violenta, scoppiata tra i due, li manda entrambi in prigione. La sorella prega il proprio fidanzato, Renato, giovane avvocato, di voler assumere la difesa di Armando. Renato acconsente e riesce ad ottenere per il suo difeso una tenue condanna; ma durante il processo viene a contatto con "Calamita d'oro": egli trascura la fidanzata per far vita allegra con l'avventuriera. Uscito di prigione, Armando viene a conoscere le nuove gesta della sua ex amica, e per difendere la felicità della sorella, affronta "Calamita d'oro" in un drammatico colloquio, durante il quale quest'ultima, cadendo in un precipizio, trova la morte.

CRITICA

"Dal punto di vista artistico e tecnico il film non ha alcun valore" (Anonimo, "Segnalazioni Cinematografiche", vol. XXV, 1949).

Trova Cinema

Box office
dal 11 al 14 luglio

Incasso in euro

  1. 1. Arrivederci professore  515.484
    Arrivederci professore

    Quando Richard, professore universitario di mezz'età, scopre di avere un cancro allo stadio terminale, decide di rivoluzionare la sua vita e godersi a pieno il tempo che gli rimane. La sua complicata relazione sentimentale ...

  2. 2. Pets 2 - Vita Da Animali  478.576
  3. 3. Aladdin  370.377
  4. 4. La Bambola Assassina  302.746
  5. 5. X-Men: Dark Phoenix  283.069
  6. 6. Il traditore  145.432
  7. 7. I morti non muoiono  137.394
  8. 8. Rapina a Stoccolma  95.631
  9. 9. Godzilla 2  91.006
  10. 10. Il grande salto  54.683

Tutta la classifica