SCHEDA FILM

Caccia al marito

Anno: 1960 Durata: 113 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:ROMANTICO

Regia:Marino Girolami

Specifiche tecniche:VISTAVISION EASTMANCOLOR

Tratto da:-

Produzione:MARINO GIROLAMI PER M.G. CIN.CA

Distribuzione:EURO INTERNATIONAL FILM - MFD HOME VIDEO, CLEMI VIDEO

ATTORI

Lorella De Luca nel ruolo di Giulia
Enio Girolami nel ruolo di Claudio
Pierre Cressoy nel ruolo di Dario
Gabriele Tinti nel ruolo di L'ingegnere
Raffaele Pisu nel ruolo di Piero
Anna Campori
Bice Valori
Bonini
Carlo Delle Piane nel ruolo di Romolo
Elena Fontana
Fanfulla
Gérard Landry
Gino Ravazzini nel ruolo di Il giornalista
Ignazio Dolce
Ingrid Simon nel ruolo di Lilli
Joe Sentieri nel ruolo di Se stesso
Marco Tulli
Mario Carotenuto nel ruolo di Speranzoni
Mario Passante
Nanda Primavera
Pietro De Vico
Raimondo Vianello nel ruolo di Rag. Andrea
Sandra Mondaini nel ruolo di Ilde
Valeria Fabrizi nel ruolo di Maresa
Walter Chiari nel ruolo di Carlo
 

MUSICHE

Savina, Carlo
 

MONTAGGIO

Fraticelli, Franco
 

SCENOGRAFIA

D'Eugenio, Saverio
 

EFFETTI

TRAMA

Quattro ragazze, commesse ai Grandi Magazzini, decidono di valersi dei loro risparmi per trascorrere un periodo di vacanza in un grande albergo di una rinomata stazione balneare, essendo convinte che in tale ambiente sia più facile trovare un buon marito. Maresa, avendo gettato gli occhi su un ricco industriale, si dà da fare per attirare la sua attenzione, e vi riesce; Giulia incontra un duca di modi assai distinti, che la fa oggetto delle sue premure; Ilde cerca di destare l'interesse di certi giovanotti; mentre Lilly attira la simpatia di uno scrittore alla moda. Si susseguono varie vicende, tra cui l'arrivo di tre giovani, che in città corteggiavano tre delle ragazze. Maresa riesce a sposare il suo industriale, ma questi è vittima di una crisi, e per vivere è costretto ad aprire un piccolo negozio, che gestirà insieme alla moglie. Quando al duca che corteggia Giulia, risulta che sotto il presunto blasone si nasconde un celebre ladro internazionale, ricercato dalla polizia. Ilde rinunzia ad ogni velleità sentimentale e ritorna al suo timido spasimante, un modesto ragioniere. La vacanza è stata fortunata soltanto per Lilly che sposa il suo scrittore.

CRITICA

"Il film che rappresenta situazioni ampiamente sfruttate, non ha pregi di fattura." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 48, 1960)

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica