Bisturi, la mafia bianca1973

SCHEDA FILM

Bisturi, la mafia bianca

Anno: 1973 Durata: 100 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:Luigi Zampa

Specifiche tecniche:PANORAMICA - TECHNICOLOR

Tratto da:-

Produzione:ROBERTO LOYOLA PER R. LOYOLA CINEMATOGRAFICA

Distribuzione:PAC - MASTERVIDEO

ATTORI

Enrico Maria Salerno nel ruolo di Dr. Giordani
Gabriele Ferzetti nel ruolo di Prof. Daniele Vallotti
Senta Berger nel ruolo di Suor Maria
Luciano Salce nel ruolo di Enrico
Claudio Gora nel ruolo di Calogeri
Tina Lattanzi nel ruolo di Madre di Vallotti
Enzo Garinei nel ruolo di Dr. Botti
Antonella Steni nel ruolo di Moglie di Enrico
Sandro Dori nel ruolo di Dr. Casati
Ernesto Colli nel ruolo di Un operaio
Ezio Sancrotti nel ruolo di Dr. Fabiani
Luciano Rossi nel ruolo di Figlio di un paziente
Fausto Tommei nel ruolo di Paziente in barella
Roberto Bisacco nel ruolo di Avvocato Donati
Tom Felleghy nel ruolo di Professore alla riunione
Claudio Nicastro nel ruolo di Industriale farmaceutico
Pier Luigi Modesti nel ruolo di Loris
Gino Pernice
Giorgio Sammartino nel ruolo di Giorgio Sanmartin
Sergio Fiorentini
 
 

MUSICHE

Ortolani, Riz
 

MONTAGGIO

Fraticelli, Franco
 

SCENOGRAFIA

Mogherini, Flavio
 

COSTUMISTA

Baldelli, Emilio

TRAMA

Il professor Daniele Vallotti, luminare della chirurgia, è proprietario di una lussuosa clinica, i cui malati sono selezionati in base al reddito. Per mascherare la sua avidità, e procurarsi la fama di benefattore, una volta alla settimana visita e opera gratuitamente i poveri di un ospedale. Nell'équipe di medici della sua clinica - che, deboli o incapaci, gli ubbidiscono come a un sovrano - ce n'è uno però - il dottor Giordani - che oltre ad essere professionalmente coscienzioso, è anche onesto. Sconvolto da un'ultima malefatta di Vallotti (per far insabbiare un accertamento del fisco nei suoi riguardi, ha abbandonato a mezzo un'operazione, facendo morire il paziente), Giordani, che aveva già cercato di rovinarlo con lettere e telefonate anonime, denuncia il chirurgo alla procura. Giocando il tutto per tutto, Vallotti, d'accordo coi medici della clinica, organizza un complotto contro Giordani, ponendolo con l'inganno in condizioni di sbagliare un intervento chirurgico. Posto dinanzi a una scelta - o essere denunciato per omicidio, o far carriera con l'aiuto dello stesso Vallotti - Giordani china il capo: ritirerà la denuncia. Il trionfo del disonesto chirurgo è però guastato da una terribile certezza: una malattia inguaribile lo costringerà a ritirarsi dalla professione e ad affidarsi a sua volta alle infide mani di qualche suo collega.

CRITICA

"[...] Nessun dubbio, comunque, che il film sia - anche in grazia dei suoi difetti - di facile presa popolare. Non è nemmeno da escludere che possano contribuire al suo successo perfino episodi di natura posticcia e di gusto deplorevole come il duetto d'amore (represso) fra il dottor Giordani e la suora, o il consulto in casa del riccone affetto da priapismo". (Dario Zanelli, "Il Resto del Carlino", 7 settembre 1973).

Trova Cinema

Box office
dal 19 al 22 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica