Bello, onesto, emigrato Australia sposerebbe compaesana illibata1971

SCHEDA FILM

Bello, onesto, emigrato Australia sposerebbe compaesana illibata

Anno: 1971 Durata: 115 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:Luigi Zampa

Specifiche tecniche:PANORAMICA, EASTMANCOLOR

Tratto da:-

Produzione:GIANNI HECHT LUCARI PER DOCUMENTO FILM

Distribuzione:C.E.I.A.D.

ATTORI

Alberto Sordi nel ruolo di Amedeo Battipaglia
Claudia Cardinale nel ruolo di Carmela
Corrado Olmi nel ruolo di Don Anselmo
Angelo Infanti nel ruolo di Il "protettore" di Carmela
Riccardo Garrone nel ruolo di Giuseppe Bartoni
Tano Cimarosa nel ruolo di L'emigrato di Gela
Enzo La Torre nel ruolo di L'uomo che rifiuta di acquistare l'auto
John Cobley
Marisa Carisi
 

SOGGETTO

Sonego, Rodolfo
 
 

MUSICHE

Piccioni, Piero
 

MONTAGGIO

Morra, Mario
 

SCENOGRAFIA

Mogherini, Flavio
 

COSTUMISTA

Parmesan, Bruna

TRAMA

Amedeo Battipaglia, un italiano emigrato da una ventina d'anni in Australia, dove lavora come guardafili lungo una linea ferroviaria, comincia a sentire il peso dell'età, delle malattie (soffre, tra altro, di crisi epilettiche) e della solitudine. Deciso a sposarsi con un'italiana (le australiane sono troppo emancipate per i suoi gusti), entra in contatto epistolare - grazie alla collaborazione di un sacerdote - con una giovane compatriota disposta a raggiungerlo in Australia. Essendo egli assai poco attraente e temendo di venire rifiutato a priori nel caso che invii una propria foto, decide di spedire alla giovane un ritratto del suo aitante amico Giuseppe. Allorchè la ragazza - Carmela, una ex-prostituta decisa a tenere nascosta la sua trascorsa attività - giunge in territorio australiano, Amedeo si reca a riceverla, fingendo di essere stato inviato dall'amico Giuseppe per accompagnarla a destinazione. Nel lungo viaggio di trasferimento, Amedeo ha modo di mostrare alla giovane tutte le buone qualità del suo animo ma anche le infermità da cui è affetto: successivamente, si vede costretto a rivelarle l'inganno con il quale l'ha spinta a venire in Australia. Giuseppe, dal canto suo, pensa di sfruttare la situazione a proprio vantaggio, cercando di convincere Carmela a riprendere il suo turpe mestiere. Carmela respinge indignata la proposta di Giuseppe e pur adirandosi con Amedeo, principale responsabile della sua disavventura, finisce con lo sposarlo, poichè comprende che il brav'uomo le vuole bene ed è disposto a perdonarle il suo passato.

CRITICA

"[...] Film divertente, ben dosato, attraversato da una vena di rassegnata malinconia che non si lascia addolcire dalle lusinghe della commedia degli errori (che peraltro scatta al momento giusto). [...] ll documentario geografico e anche quello di costume (gli italiani d'Australia) è passato senza residui nel racconto [...]. Si può essere stizziti per l'uso monotono che i produttori vanno facendo di Alberto Sordi. Ma dopo le prime scalpellate un po' abitudinarie, il suo Amedeo viene fuori intero, umano, indimenticabile". (Luigi Pestelli, "La Stampa", 24 dicembre 1971).

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica