SCHEDA FILM

Bella e accessibile

Anno: 1990 Durata: 114 Origine: GRAN BRETAGNA Colore: C

Genere:DRAMMATICO

Regia:-

Specifiche tecniche:PANORAMICA A COLORI

Tratto da:-

Produzione:MORGAN MASON, JOHN HARDY

Distribuzione:PENTA DISTRIBUZIONE (1992) - PENTAVIDEO - MEDUSA VIDEO (PEPITE)

TRAMA

L'educazione sentimentale di Katie (Patsy Kensit) ventunenne inquieta e "accessibile". Il suo migliore amico è un cantante giamaicano, ama appassionatamente uno scozzese e va a letto con uno sposato.

CRITICA

"Qualcosa comunque può interessare: la spigliatezza che sorregge le pagine più ironiche, la disinvoltura con cui, qua e là, attraverso i giovani, si tenta un ritratto dell'Inghilterra di oggi, così mutata rispetto alla swinging dei Sessanta e, di converso quei momenti intensi in cui la protagonista, di fronte a una delusione o a una sciagura, si raccoglie a riflettere su se stessa magari, ancora una volta, raccontando direttamente alla platea quello che sente e quello che pensa. Fra i motivi di interesse anche la recitazione della protagonista, Patsy Kensit. La ricorderete in 'Absolute Beginners' di Julian Temple, in Inghilterra, e in 'Arma Letale' con Mel Gibson, a Hollywood: qui convince soprattutto con le sue disinibizioni e i passaggi bruschi dal riso al pianto, senza le fratture che invece il film denuncia. E' un peccato ascoltarla doppiata: i suoi lunghi monologhi dovevano essere tutti spume." ('Il Tempo', 3 Ottobre 1992) "Tutto nel film di Don Boyd è pretenzioso e stucchevole: dalle musiche alle inquadrature, dai nudi anti-erotici ai particolari di spudorata provocazione. Kathy si commiata dalla platea dopo una rituale e simbolica pulizia a base di carta igienica. A sentir lei, è pronta a cominciare una nuova vita. Chissà se avrà imparato a chiudere la porta del bagno." (Alfredo Boccioletti, 'La Nazione', 17 Dicembre 1992) "Jarnes è un dongiovanni imperterrito e, proprio mentre è in corso la festa nuziale, prova a intrattenersi con Katie che, tuttavia, lo ripaga in modo piuttosto brusco. Ma poi? Resisterà Katie agli appelli di un mondo patinato, dominato dall'edonismo, dalle gioie esteriori, dalla smania del benessere? E come finirà la sua storia? diretta da Don Boyd, la bionda Patsy Kensit dà vita a un personaggio colorito e ammiccante, che assai spesso confida le sue perplessità, le sue tensioni, i suoi dubbi e le sue ansie alla macchina da presa, guardando in camera e strizzando l'occhio allo spettatore. Ma la sceneggiatura di 'Bella e accessibile' è discontinua, ha parecchie pause che Boyd non riesce a colmare. E sbalordisce un po' vedere nel ruolo di Katie quella Patsy Kensit che fu tenera e castigatissima popolana nello sfortunato 'Don Bosco' di Leandro Castellani." (Antonella Ely, 'Il Giornale di Sicilia', 28 Settembre 1992)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica