Ascensore per il patibolo1958

SCHEDA FILM

Ascensore per il patibolo

Anno: 1958 Durata: 88 Origine: FRANCIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO, POLIZIESCO

Regia:Louis Malle

Specifiche tecniche:35 MM (1:1.66)

Tratto da:romanzo omonimo di Noël Calef

Produzione:NOUVELLES ÉDITIONS DE FILMS (NEF)

Distribuzione:GLOBE FILMS INTERNATIONAL (1958); IL CINEMA RITROVATO-CINETECA DI BOLOGNA (2016) - DOMOVIDEO

ATTORI

Jeanne Moreau nel ruolo di Florence Carala
Maurice Ronet nel ruolo di Julien Tavernier
Georges Poujouly nel ruolo di Louis
Yori Bertin nel ruolo di Véronique
Jean Wall nel ruolo di Simon Carala
Elga Andersen nel ruolo di Frieda Bencker
Micheline Bona nel ruolo di Genevieve
Jacqueline Staup nel ruolo di Anna
Gérard Darrieu nel ruolo di Maurice
Lino Ventura nel ruolo di Ispettore Cherrier
Charles Denner nel ruolo di Assistente dell'Ispettore Cherrier
Ivan Pertovich nel ruolo di Horst Bencker
Félix Marten nel ruolo di Christian Subervie
Jacques Hilling nel ruolo di Garagista
Jean-Claude Brialy nel ruolo di (non accreditato)
 

SOGGETTO

Calef, Noël
 

SCENEGGIATORE

Malle, Louis
Nimier, Roger
 

MUSICHE

Davis, Miles
 

MONTAGGIO

Azar, Léonide
 

EFFETTI

Lax, Pierre

TRAMA

Julien Tavernier viene indotto dalla sua amante Florence, moglie del suo principale Simon Carala, a uccidere quest'ultimo. L'uomo prepara minuziosamente il delitto disponendo le cose in modo che la polizia sia indotta a credere ad un suicidio. Tuttavia, una volta compiuto il suo crimine, Julien si accorge che dalla ringhiera di un terrazzino pende ancora la corda di cui si è servito per entrare nell'ufficio della vittima predestinata. Deciso a eliminare la prova che potrebbe essergli fatale, Julien cerca di rientrare nella stanza del delitto, ma proprio quando sta salendo al piano dell'ufficio, la corrente elettrica viene a mancare e resta imprigionato all'interno dell'ascensore. Nel frattempo, la sua automobile viene rubata da Louis che la usa per portare in giro l'amica Veronique. I due giovani passano la notte in un albergo e Louis, che ha dato le generalità di Julien, non esita a uccidere due turisti tedeschi per tentare di rubare la loro auto. Julien, inconsapevole delle accuse che pendono su di lui per l'omicidio dei due turisti, quando riesce a uscire dall'ascensore viene arrestato dalla polizia. Florence, anche lei fermata dalle autorità, interviene per fornirgli un alibi, ma potrebbe essere ormai troppo tardi.

CRITICA

"Il film appare nell'insieme pesante e discontinuo: a ciò contribuisce anche la macchinosa e stravagante trama, che presume di essere originale e coraggiosa." ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 44, 1958)

Trova Cinema

Box office
dal 15 al 18 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Cinquanta sfumature di rosso  5.897.856
    Cinquanta sfumature di rosso

    Credendo di essersi lasciati alle spalle delle presenze oscure del loro passato, Christian ed Ana, novelli sposi, condividono un legame inossidabile e vivono una vita di lusso. Ma proprio quando lei entra pienamente nel ruo...

  2. 2. The Post  1.411.716
  3. 3. Ore 15:17 - Attacco al treno  1.205.817
  4. 4. Maze Runner - La rivelazione  609.218
  5. 5. Sono tornato  548.445
  6. 6. L'uomo sul treno - The Commuter  403.175
  7. 7. I primitivi  388.068
  8. 8. Chiamami col tuo nome  310.798
  9. 9. Made in Italy  214.805
  10. 10. L'ora più buia  202.834

Tutta la classifica