Anna and the King1999

SCHEDA FILM

Anna and the King

Anno: 1999 Durata: 147 Origine: USA Colore: C

Genere:STORICO

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:diari di Anna Leonowens

Produzione:LAWRENCE BENDER, ED ALBERT

Distribuzione:20TH CENTURY FOX ITALIA (1999)

TRAMA

Nel 1862 Anna Leonowens, insegnante inglese da poco vedova, arriva nel Siam insieme al figlio adolescente. A Bangkok ha accettato di fare da precettrice ai 58 figli di re Mongkut, alla moglie ufficiale, alle concubine. Anna sa ben poco del sovrano siamese tranne che il suo popolo lo venera come un dio. Essere ammessi alla sua presenza e rivolgergli la parola sono azioni sottoposte ad una ritualità rigida e immutabile. Convinta dell'arretratezza di quel modo barbaro di vivere, Anna vuole mettere in campo la propria superiorità, fino a quando non si rende conto che anche il re la ricambia con le stesse sensazioni. Ma anche quando le incomprensioni e i contrasti assumono toni forti, nessuno dei due sente di voler interrompere l'incontro. Arriva la festa per l'anniversario di Mongkut e Anna si incarica di preparare la tavola e la cena per diplomatici e ospiti d'onore. Poi il re è preso da notizie più preoccupanti: i guerrieri birmani saccheggiano le campagne e la guerra si profila inevitabile. Dopo essere stato costretto a condannare al taglio della testa una concubina che si era ribellata, il re decide di trasferire la famiglia in zona sicura. Anna si unisce, contro il volere di Mongkut. Si accende lo scontro, salta un ponte, i ribelli sono vinti. Rientrati a palazzo, Anna informa il re sulla decisione di tornare in patria. Lui le chiede un ballo finale. Il primogenito li guarda da lontano e dice: "Anna aveva donato la sua luce al Siam".

CRITICA

"In attesa che qualcuno ci illumini, 'Anna and the King' ha il sapore di una minestra riscaldata: è un film che parte grazioso e fastoso, poi per strada diventa congestionato non riuscendo a gestire due filoni narrativi. Da una parte la tragedia della decapitazione di due amanti clandestini, dall'altra la trama di un golpe che Mongkut e Anna sventano insieme". (Tullio Kezich, 'Il corriere della sera', 15 gennaio 2000). "La regia è corretta, l'impianto è spettacolare, le scenografie sontuoso, la fotografia abbagliante, l'esotismo con la vegetazione lussureggiante e animali di ogni tipo, seducente, i due interpreti impeccabili, i contrasti sociali e culturali precisi. Ma forse il politically correct finisce per privare 'Anna and the King' della necessaria tensione melodrammatica, lo rende un pò freddo. Mancano, insomma, le magiche accelerazioni emotive del cinema classico hollywoodiano". (Alberto Castellano, 'Il Mattino, 22 gennaio 2000)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica