Agente 007, bersaglio mobile1985

SCHEDA FILM

Agente 007, bersaglio mobile

Anno: 1985 Durata: 130 Origine: GRAN BRETAGNA Colore: C

Genere:AVVENTURA, AZIONE, SPIONAGGIO, THRILLER

Regia:John Glen

Specifiche tecniche:SCOPE A COLORI, 35MM (1:2.35)

Tratto da:Racconto di Ian Fleming

Produzione:ALBERT R. BROCCOLI E MICHAEL G. WILSON PER MGM/UA

Distribuzione:UIP - WARNER HOME VIDEO (GLI SCUDI), DVD: 20TH CENTURY FOX HOME ENTERTAINMENT (2008)

ATTORI

Roger Moore nel ruolo di James Bond
Christopher Walken nel ruolo di Max Zorin
Tanya Roberts nel ruolo di Stacey Sutton
Grace Jones nel ruolo di May Day
Patrick Macnee nel ruolo di Sir Godfrey Tibbett
Patrick Bauchau nel ruolo di Scarpine
Desmond Llewelyn nel ruolo di Q
Alison Doody nel ruolo di Jenny Flex
Carole Ashby nel ruolo di Ragazza che fischia
Dolph Lundgren nel ruolo di Venz
Fiona Fullerton nel ruolo di Pola Ivanova
Geoffrey Keen nel ruolo di Ministro della difesa
Lois Maxwell nel ruolo di Miss Moneypenny
Mary Stavin nel ruolo di Kimberley Jones
Nike Clarke nel ruolo di Ragazza
Papillon Soo Soo nel ruolo di Pan Ho
Robert Brown nel ruolo di M
 

SOGGETTO

Fleming, Ian
 

MUSICHE

Barry, John
 

MONTAGGIO

Davies, Peter
 

SCENOGRAFIA

Lamont, Peter

TRAMA

James Bond viene incaricato di scoprire la produzione di sofisticatissimi microchips da computer simili a quelli realizzati nella Silicon Valley. Ovviamente, anche i Servizi segreti sovietici sono interessati all'affare, Bond viene inviato a Parigi, dove avvicina Max Zorin - un industriale di orgine russa - fingendo di interessarsi ad un acquisto in un allevamento di cavalli. Nella villa di Zorin, aiutato da un collega,. Bond riesce a penetrare in un laboratorio sotterraneo e là trova le prove che gli occorrono. Il collega, tuttavia, viene ucciso da May Day, una spietata collaboratrice di Zorin, che per poco non riesce ad uccidere anche Bond. Zorin, è in realtà un agente del KGB, ora deciso a tradire i russi e a vendere loro un progetto spettacolare: provocare nel sottosuolo della Silicon Valley un movimento tellurico, destinato a distruggere tutte le installazioni tecnologiche. Bond riesce ad individuare la base operativa di Zorin e vi si introduce, accompagnato da Stacey Sutton figlia di un ex proprietario del luogo. La miniera viene allagata ma Bond riesce a far scoppiare all'esterno della miniera il terribile ordigno. Zorin fugge su un dirigibile con Stacey, ma Bond riesce a fare incagliare il dirigibile su un pilone del ponte di San Francisco. Dopo una spaventosa lotta James Bond uccide Zorin e recuperata la ragazza.

CRITICA

Sedicesima puntata del ciclo James Bond. A parte qualche sequenza d'effetto non è tra le migliori. Nonostante la simpatia di Roger Moore e la terribile grinta di Grace Jones, solo i fans di 007 apprezzeranno questo film. (Laura e Morando Morandini, Telesette) Il film è ricco di trovate anche amene e spiritose e di esiti spettacolari. Gli effetti sono davvero speciali e la fotografia è più notevole fin dalla originale presentazione, assistita questa, mentre scorrono i titoli di testa da una stimolante canzone dei Duran Duran. Il divertimento è garantito per tutti. (Segnalazioni cinematografiche)

Trova Cinema

Box office
dal 7 al 10 novembre

Incasso in euro

  1. 1. C'era una volta a... Hollywood  2.154.428
    C'era una volta a... Hollywood

    Ambientato nel 1969, nei giorni precedenti l'efferato omicidio di Bel Air compiuto dalla "Manson Family". La storia segue la vicenda dell'ex star western Rick Dalton e sulla sua controfigura, che cercano la loro svolta in u...

  2. 2. Ad Astra  816.156
  3. 3. Rambo - Last Blood  727.758
  4. 4. Yesterday  472.787
  5. 5. Dora e la città perduta  417.098
  6. 6. Il Re Leone  352.096
  7. 7. Shaun Vita da Pecora - Farmageddon. Il film  301.668
  8. 8. Vivere  248.544
  9. 9. Tutta un'altra vita  199.517
  10. 10. It - Capitolo Due  194.530

Tutta la classifica