SCHEDA FILM

Africa sotto i mari

Anno: 1952 Durata: 90 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:DOCUFICTION

Regia:-

Specifiche tecniche:FERRANIACOLOR

Tratto da:-

Produzione:PHOENIX FILM, TITANUS

Distribuzione:TITANUS

TRAMA

Sebastiano Lama, ricco industriale, mette a disposizione il proprio yacht per una crociera scientifica nel Mar Rosso, intrapresa nell'intento di eseguire riprese subacquee e di raccogliere esemplari della fauna marina. Volendo sottrarre la figlia Barbara a cattive compagnie e ad inopportuni amoreggiamenti, Lama dà al comandante dello yacht l'incarico di attrarre la ragazza a bordo con uno stratagemma. Il piano riesce, ma Barbara se la prende col capitano. Durante il viaggio, Barbara, per vincere la noia, tenta, all'insaputa di tutti, un'esplorazione sottomarina; ma resta impigliata in una rete e morirebbe senza il pronto intervento del comandante. Questi, dopo averle salvato al vita, riesce ad interessarla al lavoro scientifico svolto dalla spedizione, traendola dalla cerchia delle futili preoccupazioni, che la tenevano prigioniera. Nell'animo di Barbara si fa strada al tempo stesso un sentimento di stima e d'affetto per quell'uomo forte e coraggioso. Per eseguire delle riprese cinematografiche sulla pesca delle perle, il capitano s'allontana dalla nave e corre un rischio mortale, al quale tuttavia può sfuggire con l'aiuto dei pescatori indigeni. Barbara, preoccupata, accorre a lui in canoa; ma s'espone a sua volta al pericolo d'annegare e vien salvata dal capitano e dagli indigeni accorsi. Alla fine i due giovani si confessano il loro reciproco amore.

CRITICA

."Probabilmente progettato in un primo tempo come semplice documentario, Africa sotto i mari, narra una fragile vicenda sentimentale per collegare alcune pregevolissime sequenze riprese sul fondo sottomarino. I quadri subacquei, a parte l'interesse didattico e scientifico, appaiono di un'inconsueta suggestione, resa ancor più intensa da un eccellente Ferraniacolor, forse il migliore che si sia visto finora. La trama, come abbiamo detto, ha scarsissimo rilievo, piena com'è di ingenuità e di cose superflue". (Alberto Albertazzi, "Intermezzo", 8, 30 aprile 1953)

Trova Cinema

Box office
dal 20 al 23 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  2.396.109
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Sonic. Il film  1.445.090
  3. 3. Parasite  1.401.083
  4. 4. Odio l'estate  980.701
  5. 6. Dolittle  586.384
  6. 7. 1917  451.440
  7. 8. Fantasy Island  351.059
  8. 9. Jojo Rabbit  199.387
  9. 10. Il diritto di opporsi  114.843

Tutta la classifica