Adua e le compagne1960

SCHEDA FILM

Adua e le compagne

Anno: 1960 Durata: 106 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:DRAMMATICO, SOCIALE

Regia:Antonio Pietrangeli

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:MORIS ERGAS PER LA ZEBRA FILM

Distribuzione:CINERIZ

ATTORI

Simone Signoret nel ruolo di Adua Giovannetti
Sandra Milo nel ruolo di Lolita
Emmanuelle Riva nel ruolo di Marilina
Gina Rovere nel ruolo di Milly
Claudio Gora nel ruolo di Ercoli
Ivo Garrani nel ruolo di Avvocato
Gianrico Tedeschi nel ruolo di Stefano
Antonio Rais nel ruolo di Emilio
Duilio D'Amore nel ruolo di Frate Michele
Valeria Fabrizi nel ruolo di Fosca la bionda
Luciana Gilli nel ruolo di Dora
Enzo Maggio nel ruolo di Calypso
Italia Marchesini nel ruolo di Inserviente casa chiusa
Michele Riccardini nel ruolo di Cliente Trattoria
Domenico Modugno nel ruolo di Se Stesso
Marcello Mastroianni nel ruolo di Piero Silvagni
Nando Angelini
Roberto Meloni
 

MUSICHE

Piccioni, Piero
 

MONTAGGIO

Da Roma, Eraldo
 

SCENOGRAFIA

Scaccianoce, Luigi
 

COSTUMISTA

Donati, Danilo

TRAMA

Dopo la chiusura di un casa per appuntamenti, Adua, Milly, Lolita e Marilina decidono di aprire una trattoria fuori città: si creeranno così un lavoro onesto, che servirà a mascherare l'attività equivoca cui sono abituate. Esse hanno l'aiuto non disinteressato di un certo Ercoli che facilita le pratiche per la licenza di esercizio, ma impone le sue condizioni. Nei primi mesi le donne dovranno avere un contegno irreprensibile per non dar adito a sospetti; poi riprenderanno la solita attività e divideranno con il protettore i proventi. Per Adua e le compagne inizia una nuova vita: imparano a conoscere il lavoro e ne traggono una serenità d'animo sconosciuta. La trattoria prospera e alle donne si apre la prospettiva di un possibile reinserimento nella società. Quando si presenta Ercoli, le quattro amiche si rifiutano di dare esecuzione ai patti e lo cacciano. Ma lo sfruttatore si vendica immediatamente e riesce a far chiudere la trattoria. Adua e le compagne cercano qualcuno che le aiuti, ma tutti si ritirano e le abbandonano al loro destino. In un impeto di rabbia e di disperazione le donne distruggono la trattoria e ritornano alla loro triste vita.

CRITICA

"(...) Ciò che distingue la prosa di Pietrangeli, a differenza, ad esempio, di Maselli, è quel suo saper costruire dei caratteri, e mantenerli, svilupparli, concluderli con intelligente coerenza. In questo senso, è uno scrittore di psicologia in un film come questo, dove tutto sommato non avvengono grandi fatti a spiegare i personaggi (...)". (G. B. Cavallaro, "L'Avvenire d'Italia", 4/9/1960).

Trova Cinema

Box office
dal 2 al 5 aprile

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica