SCHEDA FILM

Adorabili e bugiarde

Anno: 1958 Durata: 89 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:FILM EOS

Distribuzione:WB

TRAMA

Tre ragazze, Marisa indossatrice, Paola scultrice, Anna giornalista, non riuscendo ad affermarsi nelle rispettive professioni, si sentono scoraggiate e deluse. Marisa è stata licenziata e sostituita da un'altra indossatrice; Paola non è riuscita ad ottenere una mostra personale; Anna non ha ottenuto l'ambito incarico di capocronista, attribuito invece al suo fidanzato, Geronti. Il sentimento di ribellione, provocato dall'avversa fortuna, suggerisce loro l'idea d'attirare sui loro casi l'attenzione del pubblico mediante una mistificazione sapientemente organizzata. Paola deve sparire e nel suo appartamentino-studio indizi evidenti di un delitto dovranno avvalorare l'ipotesi di un assassinio. Marisa sarà naturalmente la più indiziata ed Anna s'incaricherà di stimolare e tener desto l'interesse attraverso la stampa. Tutto funziona a meraviglia: Paola si nasconde in una grande villa disabitata alla periferia della città; la polizia arresta Marisa; Anna sfoggia una ricchezza di notizie sul fatto del giorno che finisce col destare i sospetti di Geronti. Questi, da notizie attinte da un diario di Paola crede di poter desumere che una relazione tra Paola e il dott. Gino, fidanzato di Marisa, sia stata la causa del presunto delitto. Una mostra personale delle sculture di Paola ed un disco di Marisa riscuotono un enorme successo di pubblico. Ma improvvisamente le cose si complicano: Paola viene sequestrata da alcuni banditi, che avevano il loro rifugio nella villa disabitata: si richiedono 5 milioni per il riscatto. Malgrado tutto, Anna ottiene la somma da Giorgio, fidanzato di Paola. Questa riesce a fuggire; le tre amiche vengono accusate di simulazione di omicidio e di sequestro di persona. Ma Anna convince il giudice, che assolve le ragazze dal secondo capo d'accusa e mitiga la pena per il primo. Le tre ragazze vengono scarcerate e si riconciliano coi rispettivi fidanzati.

CRITICA

"In questo garbato film di Malasomma, l'azione non sempre è condotta con perfetta linearità e con impeccabile coerenza. Poco importa, la pellicola raggiunge, in fondo, il suo scopo". (A. Albertazzi, "Intermezzo", 5,15/3/1959).

Trova Cinema

Box office
dal 13 al 16 febbraio

Incasso in euro

  1. 1. Odio l'estate  1.808.586
    Odio l'estate

    Le regole per una vacanza perfetta: non si parte senza il canotto, non si parte senza il cane, ma soprattutto non si prenota la stessa casa. Aldo Giovanni e Giacomo partono per le vacanze estive, non si conoscono e non potr...

  2. 3. Dolittle  1.166.938
  3. 4. 1917  884.656
  4. 5. Jojo Rabbit  390.036
  5. 6. Il diritto di opporsi  334.445
  6. 7. Figli  333.612
  7. 8. Parasite  333.065
  8. 9. Judy  184.691
  9. 10. Me contro te il film - La Vendetta del Signor S  174.524

Tutta la classifica