SCHEDA FILM

Adelaide

Anno: 1991 Durata: 80 Origine: ITALIA Colore: C

Genere:COMMEDIA

Regia:-

Specifiche tecniche:-

Tratto da:ispirato al racconto di Arthur de Gobineau

Produzione:MARCO DONATI PER PARTNERS PRODUZIONI AUDIOVISIVE, DARIO DE LUCA PER IMC SRL

Distribuzione:I.M.C. (INTERNATIONAL MOVIE COMPANY) - SAN PAOLO AUDIOVISIVI

TRAMA

In Italia, all'epoca delle campagne napoleoniche, la bella Clara Koller, perso il marito, decide di ufficializzare la sua relazione adulterina col giovane ufficiale Federico Traversa: scoprendo che il giovane ha una relazione parallela con la figlia Adelaide, decide di allontanarla e la manda presso la zia. Dopo vani sforzi, Adelaide ottiene infine, tramite la zia, di tornare a palazzo Koller dalla madre. Ma qui si scatena di nuovo la passione tra lei e Federico, che le fa rompere il fidanzamento con un facoltoso commerciante. Federico e Adelaide ora si amano senza ritegno e Clara soffre in silenzio, fino ad intenerire l'uomo che torna da lei, scrivendo ad Adelaide che tutto è finito. La giovane sparisce, e Federico ne soffre. Promosso aiutante di campo, parte per la guerra con il nuovo pretendente di Adelaide, il capitano Del Balzo. Ferito, Federico è convalescente, ma Adelaide ha fatto voto di rinunciare a lui se si salverà, e mantiene la promessa. Esasperato dal rifiuto di Adelaide, una volta guarito Federico la ricatta svelando la loro storia a Del Balzo, con conseguente duello in cui quest'ultimo soccombe. Trascorsi molti anni, Clara e Adelaide sono ora amiche, e Federico, ormai colonnello, si chiude sempre più nel suo studio ed in se stesso, seguendo di malavoglia le passeggiate cui le due donne lo obbligano a di tanto in tanto. Delle passioni d'un tempo sembra essersi perduta ogni traccia.

CRITICA

"Lucio Gaudino è attento al disegno paesaggistico, quale specchio deformante delle geometrie passionali sottese al racconto, ma la letterarietà dell'insieme e l'artificio della forma prendono il sopravvento aldilà delle intenzioni registiche. Un debutto comunque che va segnalato." (Segnocinema).

Trova Cinema

Box office
dal 26 al 29 marzo

Incasso in euro

  1. 1. Gli anni più belli  1.196.456
    Gli anni più belli

    Quattro ragazzi, cresciuti nel centro di Roma ma con estrazioni sociali diverse, vedranno le loro vite evolvere in maniere e direzioni anche sorprendenti, tra delusioni e riscatti....

  2. 2. Bad Boys for Life  882.185
  3. 3. Il richiamo della foresta  680.273
  4. 4. Parasite  605.719
  5. 5. Sonic. Il film  499.216
  6. 6. Odio l'estate  264.761
  7. 7. Cattive acque  263.009
  8. 8. La mia banda suona il pop  240.521
  9. 9. Dolittle  123.234

Tutta la classifica