Accidenti alla guerra!...1948

SCHEDA FILM

Accidenti alla guerra!...

Anno: 1948 Durata: 86 Origine: ITALIA Colore: B/N

Genere:COMMEDIA

Regia:Giorgio Simonelli

Specifiche tecniche:-

Tratto da:-

Produzione:ALBERTO ATTILI PER VULCANIA COMPAGNIA CINEMATOGRAFICA

Distribuzione:VULCANIA

ATTORI

Nino Taranto nel ruolo di Michele Coniglio
Luisa Rossi nel ruolo di Greta von Grey
Nyta Dover nel ruolo di Margaret
Mirko Ellis nel ruolo di Von der Paper Mirko Korcinsky
Galeazzo Benti nel ruolo di F.23
Enzo Turco nel ruolo di F.24
Joop van Hulsen nel ruolo di Colonnello Joseph Von Hultzen
Peter Trent nel ruolo di Il professor Metzieger
Daniela Belfiore nel ruolo di Bambina
Giulio Donnini
Elisabetta Segt
Elio Steiner
Grazia Monis
Maria Teresa Comini
Felice Minotti
Maresa Cortini
Laura Tiberti
Elio Ruffo
Luciana Pallavicini
Olimpia Holt
Laura Holt
Nivea Luciani
Isa Nazzari
Barbara Rossini
Anna Vita
Fiorella Masselli
Anita Lakaroff
Liliana Zanardi
Maria Barbisi
 
 

MONTAGGIO

Vari, Giuseppe
 

COSTUMISTA

Costanzi, Elio
 

TRAMA

Durante l'occupazione tedesca, due giovani italiani, per sfuggire ad un rastrellamento, entrano per caso in un appartamento senza sapere che è abitato da un capitano tedesco. Ne approfittano per indossare uno l'uniforme del capitano, l'altro quella del suo attendente. Scambiato per il capitano von der Paper, un protetto del Führer, il falso capitano viene inviato in missione speciale in Germania. In un grandioso "Istituto di eugenetica", dov'è riunito un gruppo di ragazze accuratamente selezionate, egli dovrà contribuire alla produzione della più pura razza germanica. Il falso capitano cerca di barcamenarsi alla meglio e riesce ad addolcire l'animo della terribile capitana, addetta alla sua sorveglianza, evitando i sospetti. Ma un giorno arriva all'istituto il vero capitano von der Paper, e allora la situazione si fa critica, tanto più che nei pressi dell'istituto c'è una sezione dell'Intelligence Service, della quale il falso capitano, senza volerlo, ha fatto scoprire l'esistenza. Dopo una lotta violenta, i tedeschi stanno per fucilare il falso capitano e le spie, quando giunge tempestivamente la notizia della fine della guerra, e la vicenda si conclude felicemente.

CRITICA

"[...] Il film passa sui nostri schermi senza lasciare traccia, come un'acquazzone d'agosto: ma almeno rinfresca l'aria. E' in sostanza, una cosetta che si vede volentieri e che non fa crescere negli spettatori funeste manie omicide". (L. Capicciola, "Hollywood" n. 179, 19 febbraio 1949). "Si tratta di una farsa di pessimo gusto ed assai scadente, anche dal punto di vista della tecnica. La recitazione di Nino Taranto riesce solo saltuariamente efficace". ('Segnalazioni cinematografiche', vol. 25, 1949).

Trova Cinema

Box office
dal 6 al 9 dicembre

Incasso in euro

  1. 1. Bohemian Rhapsody  5.413.562
    Bohemian Rhapsody

    Un racconto realisto ed elettrizzante degli anni precedenti alla leggendaria apparizione dei Queen al concerto Live Aid nel luglio del 1985 e di Freddie Mercury, celebre leader della band inglese....

  2. 2. Il Grinch  1.805.844
  3. 3. Se son rose  1.658.464
  4. 4. Animali fantastici: I crimini di Grindelwald  961.329
  5. 5. Robin Hood - L'origine della leggenda  492.880
  6. 6. Troppa grazia  278.628
  7. 7. Lo schiaccianoci e i quattro regni  183.065
  8. 8. Tre volti  116.252
  9. 9. Morto tra una settimana... o ti ridiamo i soldi  112.350
  10. 10. Widows - Eredità criminale  98.850

Tutta la classifica