NEWS a cura di Cinematografo.it

<i>LÓ-bas</i>

25 luglio 2011

Due italiani alla Settimana

Svelato il programma della 26░ SIC: in concorso LÓ-bas di Guido Lombardi, sulla strage di Castel Volturno. Mentre Missione di pace di Francesco Lagi Ŕ fuori competizione

SarÓ la famiglia il tema ricorrente nei nove film, sette dei quali in concorso, della 26░ Settimana Internazionale della Critica, in programma alla prossima Mostra del Cinema di Venezia (31 agosto ľ 10 settembre). Le opere prime dei giovani autori sono state selezionate dal SNCCI (Sindacato Nazionale dei Critici Cinematografici Italiani) su 300 titoli. Tra i film in concorso anche LÓ-bas del regista partenopeo Guido Lombardi, che prende spunto dalla strage di immigrati avvenuta a Castel Volturno nel 2008. "Un segno che qualcosa si sta muovendo nel nuovo cinema italiano", ha dichiarato il delegato generale del SNCCI Francesco Di Pace, "nel selezionare il nostro programma ci siamo imbattuti in ottimi film che flirtavano con il tema della famiglia. Sembra che all'interno delle dinamiche familiari, passi tutto quello che i giovani autori vogliano esprimere sulla loro visione della societÓ attuale. Dalle difficili condizioni esistenziali, ai flussi migratori, dalle missioni militari fino alle sicurezze ambientali e al rapporto con le risorse naturali del pianeta. BenchÚ alcuni prodotti possono essere imperfetti stilisticamente, noi abbiamo cercato il coraggio delle storie e l'importanza del gesto filmico".Seppure non in concorso, tra i titoli troviamo un altro film italiano, Missione di pace di Francesco Lagi, che affronta in chiave grottesca temi attuali e drammatici come quello delle missioni di pace. Nel cast d'eccezione, oltre a Silvio Orlando e Alba Rohrwacher, anche Filippo Timi anche Filippo Timi nei panni di Che Guevara.Ad aprire la rassegna fuori concorso il film svedese Stockholm Ístra di Simon Kaijser da Silva, che racconta come la morte di un figlio possa condizionare il futuro della vita di due persone estranee tra loro. Mentre si conferma la vivacitÓ del cinema sudamericano con ben due pellicole in concorso, Il linguaggio dei machete del messicano Kyzza Terrazas che affronta il problema degli attacchi dinamitardi nati all'interno di una coppia. Sempre una coppia in crisi Ŕ la protagonista del film argentino El campo diretto da Hernßn Belˇn, che vede anche una partecipazione italiana con la coproduzione e la distribuzione a cura di CinecittÓ Luce. Il film francese di Cyril Mennegun Luoise Winner tocca il tema della povertÓ, mentre molto forte Ŕ la pellicola franco-ucraina La terre outragÚe della regista Michale Boganim, che incentra il racconto sulla strage di Chernobyl. Dalla Francia alla vicina Germania con Totem, storia di una famiglia e delle inquietudini nei confronti dell'altro, diretto dalla regista Jessica Krummacher. Ed infine il film canadese MarÚcages di Guy ╚doin,che ambienta una tragedia familiare sullo sfondo di un Canada rurale.

Trova Cinema

Box office
dal 17 al 20 gennaio

Incasso in euro

  1. 1. Non ci resta che il crimine  1.991.217
    Non ci resta che il crimine

    Roma, 2018. Tre amici di lungo corso, con scarsi mezzi ma un indomabile talento creativo, decidono di organizzare un "Tour Criminale" di Roma alla scoperta dei luoghi che furono teatro delle gesta della Banda della Magliana...

  2. 2. Aquaman  1.835.877
  3. 3. Ralph Spacca Internet  1.730.410
  4. 4. Bohemian Rhapsody  1.235.303
  5. 5. Van Gogh - Sulla soglia dell'eternitÓ  1.001.504
  6. 6. City of Lies - L'ora della veritÓ  724.556
  7. 7. La Befana vien di notte  500.266
  8. 8. Moschettieri del Re  40.348
  9. 9. Attenti al gorilla  396.597
  10. 10. Vice - L'uomo nell'ombra  377.427

Tutta la classifica